Inserisci:    
Visibilità:     Module:   

La fondazione di San Gimignano si perde nella notte dei tempi. Si racconta che i due fratelli Muzio e Silvio, giovani patrizi romani fuggitivi come complici della congiura di Catilina, nel 63 avanti Cristo, si fossero rifugiati in Valdelsa e vi avessero costruito due castelli: quello di Mucchio e quello di Silvia, il primo nome, quest'ultimo, della futura San Gimignano. Il nome poteva però derivare anche dalla selva, silva per i latini, che circondava questi luoghi.

 Il fascino delle leggende non è certo superiore a quello esercitato dalla lunga e complessa storia della città.Il territorio di San Gimignano fu frequentato fin dalla preistoria. È comunque a partire dal periodo etrusco arcaico che i segni di insediamenti stabili si fanno più consistenti. A quest'epoca risale, ad esempio, l'importante area sacra di Pugiano, situata nella valle incontaminata del torrente Riguardi.. Dalla costellazione di villaggi rurali di piccole proporzioni del periodo etrusco e poi di quello romano, gravitanti nell'orbita della più importante Volterra, si passò, verso la fine dell'Alto Medioevo, coincidente col X secolo, alla formazione del nucleo più antico dell'attuale centro storico. Nel 998 San Gimignano era ancora un villaggio a cavallo della Francigena, politicamente feudo del vescovo di Volterra, il quale risiedeva in un castello ubicato sul Poggio della Torre, in tempi più recenti trasformato in carcere.
Lo sviluppo di San Gimignano avvenne nel Basso Medioevo, quando si trovò in una situazione geografica strategica. La città, delimitata dalla prima cerchia di mura e sorta a cavallo della variante collinare della via Francigena, diventò uno dei principali luoghi di sosta per tutti i viandanti. Nel 1199 la città, ormai notevolmente cresciuta, si dichiarò libero comune, inizialmente retto da Consoli e poi da un Podestà periodicamente rinnovato. Questi, per motivi di imparzialità, era sempre straniero e restava in carica sei mesi. Il comune di San Gimignano, come molti comuni limitrofi, fu coinvolto nelle contese tra i guelfi, sostenitori del papa, e i ghibellini, fiancheggiatori dell'imperatore.

Da qualunque luogo si arrivi, San Gimignano svetta sulla collina, alta 334 metri con le sue numerose torri. Ancor oggi se ne contano tredici. Si dice che nel Trecento ve ne fossero settantadue, pari ai nuclei delle famiglie benestanti, le uniche che potevano mostrare, attraverso la costruzione di una torre, il proprio potere economico. In tempi più recenti la città è stata capace di tutelare le sue opere così da essere stata dichiarata dall'UNESCO patrimonio mondiale dell'umanità.

 

 

Poderi Arcangelo è un piccolo borgo toscano in vetta ad una collina che offre un panorama incantevole. Dai vigneti agli ulivi della tenuta biologica che circondano l'Agriturismo Poderi Arcangelo si producono vini famosi come: Chianti dei colli senesi DOCG, il Vernaccia DOCG, il Vinsanto DOC e olio extravergine di oliva.
La famiglia Mora che da sempre vive a Capezzano, ha ridonato agli antichi casali del borgo con vista su San Gimignano e Certaldo, l'eleganza austera tipica toscana e li ha arricchiti con le comodità odierne per offrire ai propri ospiti diversi spazi tra cui scegliere quello più vicino al proprio modo di essere e di concepire una vacanza in agriturismo.
In 500 metri, quattro dimore indipendenti, il casale principale (Casa Capezzano) dove trova spazio l'accoglienza dell'agriturismo Poderi Arcangelo con reception, saletta vendita prodotti, cantine e ristorante con terrazza con vista mozzafiato sulle colline.

Tre piscine panoramiche in prossimità delle strutture che accolgono camere e appartamenti, sono a disposizione per la più piacevole delle vacanze in agriturismo vicino a San Gimignano.
Gli ospiti possono seguire le attività della campagna e della vita quotidiana dell'azienda agricola, come la vendemmia e la raccolta delle olive e i corsi di cucina toscana, la visita alle cantine, le degustazioni guidate di vini e di oli.

Ai Poderi Arcangelo ci si può rilassare con passeggiate a piedi o in bicicletta per sentieri fino ad arrivare a San Gimignano, tra pendii di viti, olivi e boschetti, oppure semplicemente rimanere in agriturismo in contemplazione del paesaggio dal bordo della piscina di Capezzano, tra letture, nuotate e silenzio della campagna per vivere un'esperienza completa che coinvolge tutti i sensi ed emoziona .

 

Poderi Arcangelo - Azienda Agricola Agriturismo | 53037 Località Capezzano - San Gimignano - Siena - Italia
Tel.+39.0577.944404 - Fax +39.0577.945628 | P.IVA 00997930524 |
info@poderiarcangelo.it