Un'Italia a tavola

Maccu di favi cu li giri e sosizza

Maccu di favi cu li giri e sosizza  proposta da Il Pane Nero di Castelvetrano  A Castelvetrano,  patria della “vastedda del Belice” (formaggio morbido di latte di pecora) e di squisiti pecorini,   non tradisce la tradizione, il macco di fave con “tagghiarine” ..fave secche lessate fino a ridursi in purea.

 

Tortellini in brodo: la proposta dell' Az. Agrituristica Cà de Frà-Sestola (MO) per Un'Itàlia

Tipico piatto della cucina modenese che si preparava e gustava nelle giornate di festa.

Pubblicazioni News

12

Mezze maniche con broccoletti.. proposto dallo Chef Salvatore Alessi  di Alessi Hotel

Una sintesi molto rappresentativa di quanto il territorio nisseno possa offrire.
Ingredienti per 6 persone:
•    200 g di broccoletti;
•    500 g di mezze maniche, uno spicchio e mezzo di aglio,
•    10 pomodori ciliegini;
•    150 g di pecorino semistagionato, foglie di basilico; un pizzico di bicarbonato;
•    100 g di salsiccia di maiale, mezzo bicchiere di olio extra vergine di oliva;
•    150 g di pangrattato,  mezzo bicchiere di vino bianco secco, una manciata di sale grosso;

1.    Lavare i broccoletti spezzettati in acqua abbondante, togliendo le foglie più dure del gambo e tagliato a tocchetti; poi scolare bene tutta la verdura lavata.
2.    In una pentola capace versare 2 l d'acqua e salare con sale grosso e portarla a ebollizione. Aggiungere i broccoletti con un pizzico di bicarbonato per mantenere vivo il colore dell'ortaggio. Cuocere per 10 minuti.
3.    Con un mestolo forato estrarre i broccoletti cotti e scolarli bene. In una padella si versi olio extra vergine di oliva facendolo scaldare sul fuoco e aggiungendo l'aglio e i broccoletti sminuzzati. Spadellare per 3 minuti.
4.    Sminuzzarre la salsiccia e aggiungerla ai broccoli nella padella. Spruzzare con del vino bianco secco e continuare la cottura per 3 minuti.
5.    Aggiungere alla padella un po' di olio extravergine, i pomodori ciliegini già tagliati e il basilico. Cuocere per 6-7 minuti.
6.    Nell'acqua in cui si è cotta la verdura, far cuocere lapasta al dente, scolarla e spadellarla insieme ai broccoli e ai pomodorini. Da ultimo spargere un velo di pangrattato e pecorino e impiattare ornando con basilico.
 

Pubblicato in: Un'Itàlia
1641

Sapori dimenticati

Il Cedro

In Italia la conoscenza del cedro è molto antica. Fu classificato già da Plinio il vecchio nella Naturalis Historia col nome di "mela assira".

Aglio orsino

Per le persone i cui spiriti vitali si risvegliano solo lentamente dopo il lungo  periodo invernale e per chi sente ancora nelle membra e nell’umore la fredda  stagione è caldamente consigliato l’aglio orsino, simbolo della forza


Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62 del 7.03.2001.