Un'Italia a tavola

Tortello alla lastra ..la proposta della Pro Loco di Corezzo (AR) per "Un'Itàlia"

Il "Tortello alla Lastra" è una specialità gastronomica tipica della montagna tra Romagna e Toscana.particolarmente utilizzato nei periodi della transumanza per la sua capacita' di conservarsi e facilmente riscaldabile E' un piatto elaborato ma genuino, prodotto da quella singolare capacità, tipica della gente contadina di montagna, nel saper diversificare e combinare la monotonia dei pochi alimenti a disposizione in una ampia varietà di cibi dal gusto e dal sapore unico

Agnello o cuturridd..la proposta Azienda Agrituristica Masseria Ruòtolo (Ba) per Un'Itàlia

Durante la  caseificazione che si svolgeva nell’antico camino in pietra della “lamia” (rifugio pastorizio in pietra del 1700) i pastori  preparavano un piatto tradizionale , cucinato in una pignata di terracotta (u cuturridd) a base di agnello o pecora ed una svariata  varietà di erbe e tuberi spontanei della Murgia

Pubblicazioni News

02

La cucina tradizionale di Albano è molto legata a quella romana, ma conta anche piatti propri che utilizzano il broccolo di coltivazione locale, una varietà dal gusto più delicato (broccolo attufato, lesso coi broccoli), dolci che legano con il vino dei Castelli (ciambelline al vino) e quelle pietanze "povere", tipiche di un'antica cultura contadina, che utilizzano i prodotti dell'orto e le parti meno nobili della macellazione

Ingredienti:
1 bicchiere di zucchero; 1 bicchiere di vino bianco o rosso; 1 bicchiere di olio extravergine o  di semi se non si vuole sentirne l’odore; 1 pizzico di sale;  un pizzico di lievito se si desiderano più “gonfie” ; Farina quanto basta; Carta forno (bagnata e strizzata)

Preparazione:
Questa ricetta, non necessita di spiegazione, è molto semplice.
L’unica accortezza, è la seguente: dopo aver versato tutti gli ingredienti in una terrina, ed averli mescolati fino ad ottenere un impasto omogeneo, aggiungere la farina poco per volta, sempre mescolando, fino ad ottenere un composto morbido e vellutato.

Portare il forno a circa 180 gradi, e coprire il vassoio con la carta forno bagnata e ben strizzata.

Per dare la forma alla ciambellina, prendere con le mani molto infarinate, piccole quantità di impasto, arrotolarlo tra le mani e poi su una spianatoia ove avrete versato un pochino di zucchero, quindi unirne le estremità e adagiarli sulla carta preparata.

 

Pubblicato in: Un'Itàlia
1899

Sapori dimenticati

La Scorzonera

La scorzonera si sposa bene con il formaggio fuso:avvolgendosi nel formaggio, sprigiona il suo sapore dolce e contribuisce a creare un buon piatto, ricco di fibre e di calcio, apprezzato da tutta la famiglia. 

Le taccole

La taccola è una varietà di pisello della quale si consuma il baccello intero, particolarmente tenero e dolcissimo. I baccelli, larghi e piatti,  contengono semi molto piccoli e possono essere di colore bianco o verde.


Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62 del 7.03.2001.