Un'Italia a tavola

Torta Paesana Brianzola.. proposta dalla ProLoco di Ceriano Laghetto per "Un'Itàlia"

La torta paesana è la “torta della festa”, diffusa presso i panettieri (prestinai per i brianzoli) e le famiglie per riutilizzare il pane avanzato, è detta anche torta di pane

Risotto alla Monzese ..la proposta Luganega di Monza- VeranoBrianza per Un'Itàlia

E' un risotto preparato con la quasi ormai dimenticata salsiccia tipica monzese "la luganega di Monza". Una salsiccia di colore più tendente al bianco che al rosso, di dimensioni grosse e che al palato risulta molto delicata. I suoi ingredienti principali sono: carne di suino, grana padano, brodo di carne e marsala.

Pubblicazioni News

02

La cucina tradizionale di Albano è molto legata a quella romana, ma conta anche piatti propri che utilizzano il broccolo di coltivazione locale, una varietà dal gusto più delicato (broccolo attufato, lesso coi broccoli), dolci che legano con il vino dei Castelli (ciambelline al vino) e quelle pietanze "povere", tipiche di un'antica cultura contadina, che utilizzano i prodotti dell'orto e le parti meno nobili della macellazione

Ingredienti:
1 bicchiere di zucchero; 1 bicchiere di vino bianco o rosso; 1 bicchiere di olio extravergine o  di semi se non si vuole sentirne l’odore; 1 pizzico di sale;  un pizzico di lievito se si desiderano più “gonfie” ; Farina quanto basta; Carta forno (bagnata e strizzata)

Preparazione:
Questa ricetta, non necessita di spiegazione, è molto semplice.
L’unica accortezza, è la seguente: dopo aver versato tutti gli ingredienti in una terrina, ed averli mescolati fino ad ottenere un impasto omogeneo, aggiungere la farina poco per volta, sempre mescolando, fino ad ottenere un composto morbido e vellutato.

Portare il forno a circa 180 gradi, e coprire il vassoio con la carta forno bagnata e ben strizzata.

Per dare la forma alla ciambellina, prendere con le mani molto infarinate, piccole quantità di impasto, arrotolarlo tra le mani e poi su una spianatoia ove avrete versato un pochino di zucchero, quindi unirne le estremità e adagiarli sulla carta preparata.

 

Pubblicato in: Un'Itàlia
2164

Sapori dimenticati

In Italia non si conoscono più le varietà ortofrutticole e abbiamo un'alimentazione che si è impoverita.

La meccanizzazione dell’agricoltura ha spazzato via le vecchie varietà ortofrutticole

Il raperonzolo

In cucina del raperonzolo si possono utilizzare sia i getti primaverili che le foglie per confezionare eccellenti insalate, ma quello che più stimano gli intenditori sono le radici, simili a quelle della rapa, ma purtroppo assai più piccole. Esse si consumano preferibilmente fresche dopo averle pulite e condite con un filo d'olio e una presa di sale.


Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62 del 7.03.2001.