Un'Italia a tavola

Carabaccia..la proposta del RISTORANTE TRE ARCHI-COLLE DI VAL D'ELSA -(SI) per Un'Itàlia

La carabaccia, citata da Cristoforo da Messisbugo nel ‘500, è descritta come “Carabazada”. Si narra che questa minestra fosse molto apprezzata da Caterina dei Medici che la portò alla corte di Francia

Penne rigate al tricolore ..proposta da Salvo per "Un'Itàlia"

pochi e semplici ingredienti che devono perciò  essere di primissima qualità  per un piatto che racchiude tutto il gusto della Sicilia

Pubblicazioni News

04

E' m piatto semplice semplice, che s'ha da fa in primavera, quanno le fave ce fanno soride ne li campi, magara vicino ar pecorino der pastore ... e er carciofo, che spera de fiorì, viè corto ar matino nella bruma, fresco e croccante com'a pochi ... 'A trippa conclude sta questione, ar dente, saporita, nutriente ... e che fa bene, ar corpo e ar portafojo ...

Sbollenti 'a trippa, già lavata, co le fave, sbucciate, ner pentolone, ma pe poco, che la cottura ha da finì ne'a casserola.

E 'nfatti dopo scoli tutto e le metti a fasse ner soffritto de cipolla e carota co 'm par de foje d'alloro fresco e er pepe 'n grani, che addorsce le fave!

Fai annà tutto a foco lento, e magari de tanto'n tanto allunghi co l'acqua de cottura de trippa e fave ... che qua 'n se butta gnente! Dopo na mezz'oretta arzi er foco e sfiammi co m pò de bianco (quello che già 'n te sei bevuto ...).

Ner mentre hai da capatte li carciofi a spicchietti fini fini, perchè se devono accroccantà per bene nell'ojo bollente. Li fai annà co no spicchietto d'ajo 'n camicia e m pò de mentuccia!

Quanno 'a trippa co 'e fave s'è cotta e li carciofi sò croccanti, unisci er tutto dentro a 'm ber piatto de tera cotta ... pecorino a scaje de sopra, mentuccia e na sporverata de pepe appena macinato ... e er gioco è fatto!

T'ariempi er buzzo e n'c'hai da lamentatte, che stai apposto tutto er giorno co 'r soriso e stai leggero leggero ... se l'ingredienti sò quelli boni!

 

Pubblicato in: Un'Itàlia
2109

Sapori dimenticati

Il bergamotto

La presenza del Bergamotto in Calabria sarebbe stata accertata tra il XIV ed il XVI sec., ed il primo "bergamotteto" sarebbe stato impiantato intorno al 1750.

Il frutto dimenticato... Il Chinotto

Dai suoi frutti non si ricava solo l’omonima bevanda, gassata e amarognola. Il chinotto, agrume molto profumato, serve anche per preparare canditi e marmellate.


Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62 del 7.03.2001.