Un'Italia a tavola

Risotto alla Monzese ..la proposta Luganega di Monza- VeranoBrianza per Un'Itàlia

E' un risotto preparato con la quasi ormai dimenticata salsiccia tipica monzese "la luganega di Monza". Una salsiccia di colore più tendente al bianco che al rosso, di dimensioni grosse e che al palato risulta molto delicata. I suoi ingredienti principali sono: carne di suino, grana padano, brodo di carne e marsala.

ERBAZZONE (scarpazzòun) proposto dall'Uff.Turismo Reggio Emilia per Un'Itàlia

.Per uno spuntino rapido, la specialità tutta reggiana è l’erbazzone. E’ un impasto cotto al forno di spinaci o bietole, cipollotti, lardo e parmigiano reggiano, inserito in due strati di pasta sottile e morbida.

Pubblicazioni News

11

La cipolla è un prodotto tipico di Castelleone di Suasa e si coltiva da molte generazioni, anche se oggi gli ortolani sono rimasti in pochi. La cipolla coltivata fino a qualche anno fa era un prodotto tipico ed unico: si trattava della vera cipolla di Suasa, una cipolla dalle tunche rosacee e di sapore dolce.

Ingredienti per 4 persone:
350 g di riso
4 cipolle
70 g di burro
1 cucchiaio di farina
4 dl di brodo vegetale
2 cucchiai di vino bianco secco
6 cucchiai di panna da cucina
2 cucchiai di parmigiano reggiano grattugiato
Noce moscata
Sale
Pepe

Procedimento:
Lessare il riso in abbondante acqua salata in ebollizione, pulire la cipolla e tagliarla a fettine sottilissime, farla dorare in una casseruola insieme al burro e condirla con un pizzico di sale e un po’ di pepe macinato. Bagnare il tutto con il vino bianco e quando questo sarà evaporato aggiungere la farina e mescolarla accuratamente. Unire poco alla volta il brodo caldo e continuare a mescolare fino a quando la crema non sarà vellutata, farla bollire per 10 minuti e passarla al frullatore elettrico aggiungendovi la panna e un po’ di noce moscata. Aggiungere la salsa al riso intiepidito, condire con il parmigiano, con una noce di burro avanzata, rimescolare e servire subito in tavola.

www.prosuasa.it

Pubblicato in: Un'Itàlia
1695

Sapori dimenticati

In Italia non si conoscono più le varietà ortofrutticole e abbiamo un'alimentazione che si è impoverita.

La meccanizzazione dell’agricoltura ha spazzato via le vecchie varietà ortofrutticole

Il Melangolo

Gli Arabi lo coltivavano fin dal secolo nono e nei primi anni del secondo millennio lo importarono in Sicilia.


Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62 del 7.03.2001.