Un'Italia a tavola

PETTOLA FARCITA CON COZZE TARANTINE SU SFORMATINO DI CARDI SELVATICI E VELLUTATA DI POMODORO FIASCHETTO proposta del Rist Four Seasons .S.Giorgio Jonico (TA) per Un'Itàlia

antipasto creato dallo Chef Cosimo Guarino che interpreta la tipicità dei prodotti locali in modo innovativo mantenendo inalterato il rispetto della Realta' Culinaria tradizionale della  terra tarantina.

Coniglio alla Modenese ..la proposta Rist.Taverna dei Servi- Modena-per Un'Itàlia

L'Aceto BalsamicoTradizionale è un ingrediente prezioso in cucina: utilizzato oltre che per condire insalate o verdure cotte  si sposa perfettamente con le carni. Sui cibi a lunga cottura va aggiunto poco prima di toglierli dal fuoco per insaporire la vivanda senza rinunciare al suo straordinario aroma.

Pubblicazioni News

12

La Farinella è un alimento povero della civiltà contadina della Murgia a sud-est di Bari, composto da una mistura di orzo e ceci prima tostati e poi macinati. Viene utilizzato come addensante con sughi e brodi di verdure per così ottenere una crema gustosissima. Il prodotto è quasi estinto visto che è rimasto un solo artigiano a produrlo presso un piccolo laboratorio  con sede in Putignano. Da questo alimento prende il nome la maschera ufficiale del noto Carnevale di Putignano. L'associazione Culturale Trullando, da anni è impegnata nella salvaguardia e promozione di questo pregiato alimento quasi estinto.

Preparazione per 4 persone:

bagnare con acqua 300g.di pane "vecchio" affinche si ottenga la consistenza di un impasto da forno, aggiungere 3 uova fresche, 2 spicchi d'aglio sminuzzati, prezzemolo tritato un cucciaino da caffè di sale. 100g. di formaggio vaccino stagionato. Impastare sino ad ottenere la consistenza idonea e procedere nella lavorazione manuale delle polpette.

Immergere le polpette in olio d'oliva bollente e procedere alla frittura per circa 10 minuti.

Una volta fritte le polpette, adagiarle per circa 10 minuti a fuoco lento nel sugo di pomoro fresco soffritto in cipolla e olio d'oliva, precedentemente preparato.

Impiattare con abbondante sugo e aggiungere un cucchiaio di farinella a bordo piatto.

Terminata la degustazione delle polpette, mescolare il sugo con la Farinella.

www.trullando.it

 


Pubblicato in: Un'Itàlia
2285

Sapori dimenticati

Il frutto dimenticato: la nespola

Nella tradizione contadina era considerato un frutto ricco di proprietà (in effetti è ricco di fibre, zuccheri, sali minerali, acidi organici e vitamina A). Ma non solo: i contadini se ne servivano anche per scandire il passare delle stagioni.

Il frutto dimenticato... L'Azzeruolo

Le azzeruole (molto gustose, che ricordano il sapore delle nespole) consumate fresche sono dissetanti, rinfrescanti, diuretiche e ipotensive


Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62 del 7.03.2001.