Un'Italia a tavola

Zuppa del Pescatore .. la proposta della Pro Loco di Fiumicino per Un'Itàlia

Questa  zuppa  è un piatto tipico a base di pesce, comune delle zone costiere di diverse regioni italiane.È composto da diverse qualità di pesce, spesso quello cosiddetto "povero", messo a cucinare in tempi diversi, a seconda del diverso tempo di cottura richiesto dal tipo di pesce, in salsa di pomodoro o con pomodoro a pezzetti, con aggiunta di aromi e patate

MǛTA ..la proposta della Pro Mottoscarone-Suna (NO) per Un'Itàlia

L’origine contadina del dolce prevedeva l’utilizzo dell’Uva Fragola tardiva o fatta appassire nelle cassette con conseguente perdita di acqua ed aumento della parte zuccherina. Era il dolce dei poveri Sunesi in quanto spesso non c’erano i fichi secchi a rendere piu’ armonioso l’impasto.Ancora oggi viene preparata da qualche massaia e da un ex-panettiere in pensione alla fine del mese di Agosto e Settembre per allietare la tavola in occasione dei festeggiamenti dei Santi Genesi patroni del paese.

Pubblicazioni News

20

Questo sostanzioso primo piatto, porta questo nome perche` fin dalle sue origini e` stato il piatto piu` amato dai carbonari e dai legnaioli, che quando si rifocillavano per il pranzo avevano bisogno di piatti sostanziosi e dal sapore deciso, proprio come questi inimitabili spaghetti.

 

400 g di spaghetti - 100 g di guanciale (o pancetta) - 1 spicchio d`aglio (facoltativo) - 4 uova
- 40 g di pecorino romano grattugiato - Sale e pepe Su un tagliere sistemate il guanciale e con un coltello da cucina ben afflato tagliatelo prima a fettine, poi a dadini.  In una capiente padella mettete a soffriggere l`olio, e, a piacere, aggiungetevi lo spicchio d`aglio sbucciato e schiacciato; non appena l`aglio si sara` imbiondito, eliminatelo e aggiungete il guanciale. Lasciate soffriggere a fuoco vivo per qualche minuto.

Intanto, in una ciotola a parte, sbattete energicamente le uova condite con un pizzico di sale e una macinata di pepe, fino a renderle liquide. Cuocete gli spaghetti in abbondante acqua bollente salata e scolateli al dente, versandoli direttamente nella pentola con il soffritto.

Quando gli spaghetti si saranno ben amalgamati al  condimento, toglieteli dal fuoco, mescolateli per farli raffreddare un po` e aggiungete le uova sbattute, il pecorino grattugiato e una generosa macinata di pepe. Mescolate velocemente il tutto, in modo che le uova non si cuociano ma formino una crema fuida, e servite subito a tavola.

www.ristoranteroma-piccolomondo.com

Pubblicato in: Un'Itàlia
1986

Sapori dimenticati

Il frutto dimenticato... L'Azzeruolo

Le azzeruole (molto gustose, che ricordano il sapore delle nespole) consumate fresche sono dissetanti, rinfrescanti, diuretiche e ipotensive

Il frutto dimenticato... Il Chinotto

Dai suoi frutti non si ricava solo l’omonima bevanda, gassata e amarognola. Il chinotto, agrume molto profumato, serve anche per preparare canditi e marmellate.


Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62 del 7.03.2001.