Un'Italia a tavola

Il Bustrengo.. la proposta della Pro Loco di Maiolo(RN) per "Un'Itàlia"

Un dolce tipico che ripropone il pane raffermo come ingrediente principale. un dolce rustico preparato in diverse varianti.

Antichissimo Tartà è la proposta dell'Agriturismo Cantina la Villetta-Tortona (AL) per Un'Itàlia

Antichissima Tartra o Tartrà di Giovanni Goria è' un antico budino povero, salato e pepato, che risale alla notte dei tempi ed ha origine forse spagnola o barbaresca. Oggi lo mangiamo come un raffinato antipasto, ma un tempo era piatto unico delle cascine, specie nei luoghi inverni.

Pubblicazioni News

20

Questo sostanzioso primo piatto, porta questo nome perche` fin dalle sue origini e` stato il piatto piu` amato dai carbonari e dai legnaioli, che quando si rifocillavano per il pranzo avevano bisogno di piatti sostanziosi e dal sapore deciso, proprio come questi inimitabili spaghetti.

 

400 g di spaghetti - 100 g di guanciale (o pancetta) - 1 spicchio d`aglio (facoltativo) - 4 uova
- 40 g di pecorino romano grattugiato - Sale e pepe Su un tagliere sistemate il guanciale e con un coltello da cucina ben afflato tagliatelo prima a fettine, poi a dadini.  In una capiente padella mettete a soffriggere l`olio, e, a piacere, aggiungetevi lo spicchio d`aglio sbucciato e schiacciato; non appena l`aglio si sara` imbiondito, eliminatelo e aggiungete il guanciale. Lasciate soffriggere a fuoco vivo per qualche minuto.

Intanto, in una ciotola a parte, sbattete energicamente le uova condite con un pizzico di sale e una macinata di pepe, fino a renderle liquide. Cuocete gli spaghetti in abbondante acqua bollente salata e scolateli al dente, versandoli direttamente nella pentola con il soffritto.

Quando gli spaghetti si saranno ben amalgamati al  condimento, toglieteli dal fuoco, mescolateli per farli raffreddare un po` e aggiungete le uova sbattute, il pecorino grattugiato e una generosa macinata di pepe. Mescolate velocemente il tutto, in modo che le uova non si cuociano ma formino una crema fuida, e servite subito a tavola.

www.ristoranteroma-piccolomondo.com

Pubblicato in: Un'Itàlia
1955

Sapori dimenticati

La Nocciola

Il nocciolo, ampiamente diffuso in tutte le regioni temperate dell'emisfero boreale, è stato uno dei primi fruttiferi utilizzati e coltivati dall'uomo, rappresentando già per le prime popolazioni nomadi un'importante fonte di energia.

Il frutto dimenticato.. La corniola

Il corniolo, specie propria dell'Europa centro-orientale sino al Caucaso e all'Asia minore, in Italia si trova in tutta la penisola ma è più frequente nelle regioni settentrionali.


Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62 del 7.03.2001.