Un'Italia a tavola

Tagliatelle all'Oscarino : la proposta di Giorgio-Bar Centrale Lovere (BG) per "Un'Itàlia"

Un piatto locale..  gastronomia che è dentro il nostro dna e che affonda le radici nella storia della nostra terra. Non a caso  il contorno delle tagliatelle all'Oscarino è a base di pesce del nostro lago

ROCCIATA DI ASSISI proposta dall'Uff.Turismo Assisi per Un'Itàlia

Il dolce ha origini molto antiche, probabilmente risalenti agli antichi umbri,è conosciuto con questo nome nelle zone di Foligno, Assisi e Spello;La rocciata somiglia allo strudel trentino e si pensa che tale usanza possa derivare dai popoli nordici venuti nella zona dell’Italia centrale dopo la caduta dell’Impero romano.è un dolce da forno riconosciuto come Prodotto agroalimentare tradizionale per le regioni Umbria e Marche

Pubblicazioni News

24

La cucina siciliana è  variegata, un concentrato di gusti unici e contrastanti che sono il risultato di culture e tradizioni diverse  che nel tempo l'hanno influenzata. Il pesce e' sempre cucinato con ricchezza di preparazioni e  ovunque vengono proposte sarde e alici fresche

 

Ingredienti per la zuppa per 6 persone:
Gr. 600 fagioli borlotti, N. 6 pomodori ciliegino,1 cipolla dorata media
Peperoncino fresco o secco a piacere,Un gambo di sedano,4 o 5 foglie di basilico genovese,5 cucchiai di olio extravergine d oliva,Sale e pepe q.b.
Esecuzione:
Soffriggere con l olio in una pentola la cipolla tagliata a quadrucci piccoli, il sedano, i pomodorini fino a doratura.
Aggiungere i fagioli già ammollati, il peperoncino e il basilico e ricoprire con circa 3 litri di acqua ( se piovana è meglio ).Portare a cottura a pentola coperta a fiamma dolce.
Aggiustare di sale e mettere da parte.Ingredienti per il condimento delle sarde e finocchietto selvatico: 8 filetti di sardine fresche e sfilettate,Sale e pepe q.b.,2 filetti di acciughe sott olio
1 cipolla dorata tagliata a quadrucci piccoli, 1 cucchiaio di pinoli,½ cucchiaio di uva passa di Corinto,3 cucchiai di olio extravergine d oliva,1 mazzetto di finocchietto selvatico bollito e tritato
Esecuzione:
Soffriggere nell olio la cipolla. Appena bionda aggiungere i filetti di acciughe, i pinoli, l uva passa, le sardine ed il finocchietto selvatico bollito con 4 o 5 mestoli della sua stessa acqua di bollitura. Lasciare cuocere il tutto per circa 20 min. aggiustando di sale.
Appena pronto aggiungere questo condimento delle sarde alla zuppa di borlotti preparata precedentemente.Cuocere ancora per 15 min.Completare servendo il tutto in una pirofila con olio extravergine crudo e crostini di pane croccante cotti in forno con olio extravergine.

www.filippino.it

Pubblicato in: Un'Itàlia
1687

Sapori dimenticati

Il crescione

La sua coltura risale al XVIII secolo e non ha subito grandi evoluzioni. Tutti i lavori di raccolta e di manutenzione si effettuano ancora interamente a mano. Cresce nell'acqua e quando è coltivato su scala commerciale, il luogo di coltura deve essere alimentato esclusivamente con acqua di sorgente.

Aglio orsino

Per le persone i cui spiriti vitali si risvegliano solo lentamente dopo il lungo  periodo invernale e per chi sente ancora nelle membra e nell’umore la fredda  stagione è caldamente consigliato l’aglio orsino, simbolo della forza


Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62 del 7.03.2001.