Un'Italia a tavola

Stocco di Mammola ,,la proposta della ProLoco di Mammola (RC) per Un'Itàlia

Lo Stocco alla mammolese è il piatto tipico di Mammola e tra i più noti della Calabria, preparato in maniera antica nella “ tiana” recipiente di terracotta, con l’utilizzo di ingredienti naturali: stocco, patate, pomodori, cipolla, olive, peperoni essiccati ed abbondante olio extravergine d’oliva,

Cjalzòns ..la proposta del Ristorante "Al Castello"-Fagnana(UD) per Un'Itàlia

I Cjalzòns o Cjalsòns o Cjarsòns sono il piatto caratteristico della Carnia. Un’unica e univoca ricetta non esiste, ogni vallata e ogni famiglia hanno il proprio modo di prepararli, chi più dolci, chi più aromatici, chi con le uova chi senza. Ed è proprio questa varietà che mantiene viva ed interessante questa ricetta

Pubblicazioni News

31

I Cjalzòns o Cjalsòns o Cjarsòns sono il piatto caratteristico della Carnia. Un’unica e univoca ricetta non esiste, ogni vallata e ogni famiglia hanno il proprio modo di prepararli, chi più dolci, chi più aromatici, chi con le uova chi senza. Ed è proprio questa varietà che mantiene viva ed interessante questa ricetta

 

Pistum:
300     gr. patate lesse, 300 gr. misto erbe “frite” lesse
(Erbe per frite Carnica: Tarassaco,germogli di luppolo,foglie di fragola,acetosa,piantaggine lanceolata,salvia di prato,strigole,germogli di lampone,ortiche,buon Enrico,farinaccio) ,gr. 100 ricotta affumicata grattugiata
n° 1 mela grattugiata,n° 1 scorza di limone grattugiata
gr. 20 cacao polvere,gr. 50 biscotti secchi tritati
gr. 100 uvetta passita/ fichi ammollati

Sfoglia:
gr. 500 patate lesse,gr. 200 farina 00,n° 2 uova,pizzico sale

Condimento:
gr. 200 burro,gr. 100 ricotta affumicata, cannella q.b.

Preparazione:

Amalgamare tutti gli ingredienti del “Pistum” e lasciare riposare.
Quindi preparare la sfoglia con le patate lesse schiacciate e amalgamate con la farina 00 e le uova.
Tirare la soglia non molto sottile e ricavarne dei dischetti con il bordo di un bicchiere rovesciato.
Farcire i dischetti con il “Pistum” richiuderli  e con le dita  imprimere la forma  detta “Cappello di Napoleone”.
Cucinare i Cjalzòns in acqua bollente salata, saranno pronti quando verranno a galla.
Condirli con il burro fuso e la  ricotta  affumicata con un pizzico di cannella

 

www.ristorantealcastello.com

Pubblicato in: Un'Itàlia
1980

Sapori dimenticati

Il mito del Mirto

Il mirto fa la sua comparsa nella letteratura in tempi assai remoti: bisogna far ricorso alle splendide pagine della mitologia greca per trovare i primi riferimenti a questa pianta.

Gli strigoli

Questa erba selvatica poco conosciuta è caratteristica per il suo sapore leggermente amarognolo, e si raccoglie principalmente in primavera inoltrata, quando è fiorita, con i caratteristici fiori bianchi o rosa a palloncino.


Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62 del 7.03.2001.