Un'Italia a tavola

Crema di pane e broccolo fiolaro di Creazzo.. la proposta della ProLoco di Creazzo (Vi) per Un'Itàlia

Ricetta che prevede la rivisitazione di un piato della cucina povera di tradizione vicentina “la panà”, una minestra con l’utilizzo di pane vecchio e brodo di gallina, ed il broccolo fiolaro De.Co di Creazzo, ortaggio che da più di un decennio è protagonista di una importante sagra nel comune di origine.

PAMPEPATO Ternano ..la proposta Club "Il Magnete" per Un'Itàlia

Il Pampepato si inserisce nella storia gastronomica di Terni da secoli. Si prepara in ogni casa, durante le festività natalizie. Gli ingredienti sono sempre gli stessi ma in ogni casa c'è chi toglie o aggiunge qualcosa a seconda dei gusti o per dare un tocco personale ed ereditario alla ricetta

Pubblicazioni News

31

Il cacciucco è un piatto a base di pesce, il più propriamente tipico della cucina livornese,numerose sono le ipotesi sulle origini del piatto: la piu' accreditata pare fosse quella che sia nato con gli avanzi della pesca rimasti invenduti
Naturalmente la caratteristica di questa zuppa di pesce tipica della città di Livorno è che il pesce sia della costa livornese per esprimere al meglio tutta la sua territorialità

 

 

In una pentola inserire olio extra vergine, aglio, cipolla, peperoncino e salvia
Scaldare senza soffriggere tanto, inserire 400 gr di polpi veraci di media grandezza tagliati a pezzi piuttosto grandi aggiungere 400 gr di seppie anch’esse tagliate a pezzi grossolani
Aggiungere ½ bicchiere di vino possibilmente un rosso giovane della costa livornese (che poi si potrebbe abbinare al piatto)
A parte sfilettare n° 4 pesci da zuppa anche misti (tracine, pesce prete, scorfani, gallinelle) e preparare un brodetto di pesce con sedano carote, cipolla e 100 gr di concentrato di pomodoro
Continuare la cottura dei polpi e delle seppie aggiungendo il brodetto per altri 45 min a fuoco lentissimo
Quando la nostra base per il cacciucco sarà pronta cuocerci all’interno 4 cicale di mare, 4 trancetti di palombo, 4 pesci misti da zuppa non grandi 80/100 gr (tracina, pesce prete, scorfano, gallinella ecc…) e da ultimo i filetti che avevamo da parte.
Comporre il piatto prendendo delle fette di pane toscano raffermo tostato e agliato e metterle sul fondo di una scodella – adagiare sopra il pane la base di polpi e seppie – completare il piatto con gli altri pesci, palombo e cicale. Aggiungere del sugo e guarnire con salvia fresca.

 

www.aragostasrl.com

Pubblicato in: Un'Itàlia
2366

Sapori dimenticati

Il bergamotto

La presenza del Bergamotto in Calabria sarebbe stata accertata tra il XIV ed il XVI sec., ed il primo "bergamotteto" sarebbe stato impiantato intorno al 1750.

Il farro

Il farro è famoso per essere stato la base dell'alimentazione delle legioni romane che partirono alla conquista del mondo, Veniva usato principalmente per preparare pane, focacce (libum) e  polente


Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62 del 7.03.2001.