Un'Italia a tavola

Strascinate alle cime di rape,mollica di pane e acciughe ..la proposta di Osteria Piazzetta Cattedrale-Ostuni- per Un'Itàlia

Gli Strascinati sono una specie di orecchiette, specialità della Puglia e della Basilicata, dove la pasta tende ad essere fatta solo di farina e acqua senza l'aggiunta di uova. Il nome deriva dal metodo con cui la pasta è modellata, appunto 'trascinata' sul piano

ASEGNUNI CO' LA GALINA IMBRIAGA..la proposta dell'Agrit.Val Ciccona (VI) per Un'Itàlia

Elemento principe della preparazione di questi piatto é la "
gallina vicentina "  " La Vicentina " è un antica razza diffusa in tutta la pianura padana.

Pubblicazioni News

06

 

il maraciulo è una verdura spontanea stagionale appartenente alla famiglia dei broccoli, di sapore amarognolo, cresce in primavera e nell’autunno lungo il percorso del Tratturo- aprile/maggio e settembre/ ottobre, che coincide con le due fasi della transumanza delle greggi;

 

Ingredienti (per 4 persone) 200 gr. di farina di grano duro, 50 gr. di pancetta di maiale stagionata, 1 spicchio d’aglio, cipolla , 5 cucchiai d’olio extravergine d’oliva, 300 gr. di broccoletti selvatici ('maraciuoli', sale q. b.

 Impastare la farina  fino a formare una sfoglia, da tagliare come tagliatelle ('strenghe'). Tritare la pancetta, a parte lessare le verdure in acqua salata e aggiungere la pasta. In una padella far soffriggere l’olio con pancetta, aglio e cipolla. Colare la pasta con i broccoletti e saltare il tutto in padella, servendo con pecorino locale.
Olio consigliato Irpinia Colline dell'Ufita Vino consigliato Irpinia Aglianico DOC

 

www.agrisantelia.it

Pubblicato in: Un'Itàlia
2515

Sapori dimenticati

Le radici di Soncino

Le radici di Soncino nel Medioevo erano già presenti sui banchetti dei nobili dell’Italia Settentrionale. La conferma arriva da dipinti di noti autori che la ritraggono con altri ortaggi tipici e cacciagione.Mac’è anche un’altra storia locale tramandata dalle famiglie Zuccotti e Grazioli, agricoltori tra i primi a coltivare radici di Soncino dall’inizio del Novecento.

Un frutto dimenticato: la giuggiola

 

Molti cibi,  nel tempo, sono stati abbandonati, venivano usati comunemente ogni giorno sulle tavole di contadini.

 


Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62 del 7.03.2001.