Un'Italia a tavola

Frascatula ..la proposta dell'Agriturismo SanGiovannello (EN) per Un'Itàlia

La Frascatula di Enna è una polenta di verdure e pancetta; in altri paesi del circondario ennese, può essere preparata con finocchietti selvatici o cavolfiori al posto dei broccoletti. Caratteristica la ricetta tipica delle zone del leonfortese, in cui viene utilizzata una farina derivata dalla tipica Fava Larga di Leonforte

Risotto giallo con luganega ..la propostya di Luganega di Monza di VeranoBrianza per Un'Itàlia

E' un risotto preparato con la quasi ormai dimenticata salsiccia tipica monzese "la luganega di Monza". Risotto che, la tradizione vuole, è d'obbligo mangiare l'ultimo giovedì di gennaio in occasione del rogo della Giubbiana. Una rimanenza di festa celtica durante la quale un fantoccio raffigurante una strega viene bruciato con un sottofondo molto rumoroso. Bruciandola ci si sarebbe protetti dagli influssi negativi e si avrebbe goduto di salute e prosperità

Pubblicazioni News

10

 

I protagonisti della cucina materana sono sopratutto legumi e verdure, ingredienti genuini che rispecchiano una vita contadina semplice. I lampascioni sono un prodotto che in tutte le preparazioni va cucinato con molta semplicità, poiché il già forte sentore di amaro è sufficiente per dare il tipico carattere che fa di questa radice una vera leccornia

 

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

3 Uova  xl –
250 gr. di lampascioni –
50 gr di latte fresco intero
250 gr. di ricotta di capra  freschissima
120 gr di caciocavallo grattugiato
3 gr di semi di papavero
100 gr di pane grattato
Olio e sale q.b.

PREPARAZIONE –

Mondare e  pulire i lampascioni lasciandoli a bagno in acqua fresca per una notte intera  dopo averli incisi a croce .Sbollentarli in acqua leggermente salata e raffreddare

Separare le uova , gli albumi  dai tuorli  in due ciotole diverse , ungere  di olio extravergine d’oliva quattro cocotte da forno da 12 cm , passandole poi nel pane grattato , riempire con gli albumi montati lasciando al centro una piccola fossetta che riempirete con un impasto ottenuto di Lampascioni  ,50 gr. di ricotta ,50 gr. di caciocavallo e i tuorli rimasti  sbattuti , chiudere con gli albumi montati e infornare a 200 gr per 5 minuti e comunque fino a doratura del composto montato, preparare la crema di ricotta diluendola con il latte fino a renderla cremosa, su carta da forno  spolverare  4  cialdine di caciocavallo grattugiato e far dorare per 4 minuti in microonde alla massima potenza far raffreddare .
Sformare i soufle  sulla crema di ricotta  inserire la cialda diventata croccante di caciocavallo spolverizzare con semi di papavero e servire caldissimo.

( Da Ricetta Tradizionale Frittata ai lampascioni  - )

www.donmatteoristorante.com/

Pubblicato in: Un'Itàlia
2303

Sapori dimenticati

L'olivello spinoso

L’olivello spinoso è una pianta dalle proprietà straordinarie, conosciuto ed apprezzato sin dall’antichità.

Il frutto dimenticato... Il Mirabolano

I frutti del mirabolano sono sferici, con epidermide glabra, priva di tomento; ci sono varietà a frutto rosso e di mirabolano a frutto giallo
I fiori compaiono all’inizio della primavera, sono piccoli,con petali di colore bianco o rosato, singoli o riuniti in piccoli grappoli.


Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62 del 7.03.2001.