Un'Italia a tavola

Doba Cuneese ..la proposta del Rist.Le Fanfaron Bistrot-Torino-per Un'Itàlia

La doba è un stufato di manzo di origine francese; diventa una preparazione della zona cuneese poiché le donne si recavano nella confinante Provenza per la raccolta delle olive e della mimosa. Una ricetta molto semplice, ma di grande effetto, profumi e sapori "esotici".

U TOCO COI FASOI (Sugo con i fagioli) : la proposta ProLoco Arcolana (SP) per Un'Itàlia

Qui si parla di fagioli borlotti. Un tempo erano molto noti quelli di Mangia. E la Regione Liguria li ha messi nel suo atlante perché sono una delle cultivar più antiche.Arcola aveva tanta acqua e quindi una cultura forte del fagiolo fa parte del suo quotidiano

Pubblicazioni News

13

Nel territorio di Serra de' Conti, sulle colline del Verdicchio, si coltiva con tecniche a basso impatto ambientale una varietà particolare di cicerchia.La sua origine è molto antica e nel tempo la produzione si è progressivamente ridotta, fino quasi a scomparire.Nelle case contadine avere fagioli e cicerchia, a quei tempi,  era già una garanzia per l’inverno che presto sarebbe arrivato e ogni donna sapeva governare con misura le risorse della casa

Ingredienti


cicerchia g. 200, fagioli cannellini,borlotti e ceci g. 200
brodo vegetale g. 500,2 spicchi d’aglio,sedano, carota, cipolla g. 150 erba cipollina g. 10,sale,pepe,olio extra vergine di oliva, dadini di pane tostato g. 60
Preparazione
Lasciare a bagno per una notte i cannellini, i borlotti e i ceci.
Tagliare a dadini le verdure.
Far bollire cannellini, borlotti e ceci per circa 2 ore.
Far bollire per 40 minuti la cicerchia, precedentemente ammorbidita nel modo consueto e al termine lasciarla nell’acqua di cottura.
Esecuzione

Passare cannellini, borlotti e ceci nel passaverdure, ottenendo una crema piuttosto liquida. Versare l’olio extra vergine di oliva in una pentola, aggiungere le verdure a freddo e far cuocere per pochi minuti. Scolare la cicerchia.
Versare nella pentola la cicerchia, il passato di legumi e il brodo, continuando la cottura per 10 minuti.
Preparazione

Lasciare a bagno per una notte i cannellini, i borlotti e i ceci.
Tagliare a dadini le verdure.
Far bollire cannellini, borlotti e ceci per circa 2 ore.
Far bollire per 40 minuti la cicerchia, precedentemente ammorbidita nel modo consueto e al termine lasciarla nell’acqua di cottura.Presentazione

Preparare quattro scodelle, sfregandole a piacere con l’aglio.
Versare la zuppa molto calda, aggiundendo erba cipollina, pepe e un filo d’olio extra vergine di oliva.

 

 

www.labonausanza.it

Pubblicato in: Un'Itàlia
2373

Sapori dimenticati

Il frutto dimenticato... La Sorba

I frutti della sorba domestica sono acheni racchiusi in un falso frutto, formato dal ricettacolo accresciuto a forma di pera, di colore verde, giallastro, arancione, con striature rosse. In realtà quindi si utilizza il falso frutto, peraltro molto appetito dagli uccelli.

Il frutto dimenticato.. La corniola

Il corniolo, specie propria dell'Europa centro-orientale sino al Caucaso e all'Asia minore, in Italia si trova in tutta la penisola ma è più frequente nelle regioni settentrionali.


Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62 del 7.03.2001.