Un'Italia a tavola

Polenta con la sapa : la proposta dell'Agriturismo Coroncina (MC) per "Un'Itàlia"

E'stata la base dell'alimentazione dei nostri nonni in quanto il granturco si produceva con facilità nelle nostre campagne e costava poco. Vecchi proverbi citano: "un poru contadì fadica e stenga, lu meju pastu sua è la pulenda" oppure "6 dì 12 pulende

 

Pizzarieddi e maritati ..la proposta della Pro Loco di Manduria (TA) per "Un'Itàlia"

I pizzarieddi sono un piatto tipico della cucina pugliese.
Il piatto è preparato con maccheroni cavati, modellati con un tipico arnese di ferro (detto frizzulu o catùru) conditi con sugo di pomodoro o carne di capra o agnello

Pubblicazioni News

14

Rotzo (Vi) deve la sua notorietà sopratutto alla  sua patata che vanta un’antica tradizione agricola.Inizialmente coltivata come alimento per animali, finita poi, nel tardo '700, sulle tavole vicentine quale ingrediente protagonista nella  preparazione di piatti locali.

 

 

INGREDIENTI PER 4 PERSONE
Dosi impasto gnocco:
250 gr. di patate cotte e passate
50 gr. di farina
35 gr. di burro fuso
35 gr. di uovo intero miscelato
20 gr. di parmigiano
sale, pepe, noce moscata

Altri ingredienti:
500 gr. di radicchio di Treviso, aceto balsamico,olio extra vergine d’oliva, sale e pepe
n° 30 fettine di lardo, di cm. 4x6, tagliate sottilissime
20 gr. di lardo tagliato a listarelle sottili


PROCEDIMENTO:
Impastare le patate con sale, noce moscata, parmigiano e pepe, aggiungere il burro fuso e dopo che l’impasto si è raffreddato aggiungere le uova, infine incorporare la farina e formare gli gnocchi lavorando il composto velocemente.

Pulire il radicchio e lavarlo, tagliarlo a listarelle, scottarlo in olio extra vergine d’oliva e aceto aggiustando di sale e pepe.

Cuocere in acqua salata gli gnocchi: quando riemergono pescarli e tuffarli in una padella con dell’olio e le listarelle di lardo. Padellare gli gnocchi con l’aggiunta di parmigiano e appoggiarli sul letto di radicchio,  bardare gli gnocchi con le fettine di lardo.

Per la guarnizione fare dell’olio al prezzemolo: frullare 50 ml. di olio extra vergine d’oliva con 50 gr. di foglie di prezzemolo.

 

www.lapeca.it

 

Pubblicato in: Un'Itàlia
2373

Sapori dimenticati

Le taccole

La taccola è una varietà di pisello della quale si consuma il baccello intero, particolarmente tenero e dolcissimo. I baccelli, larghi e piatti,  contengono semi molto piccoli e possono essere di colore bianco o verde.

Gli strigoli

Questa erba selvatica poco conosciuta è caratteristica per il suo sapore leggermente amarognolo, e si raccoglie principalmente in primavera inoltrata, quando è fiorita, con i caratteristici fiori bianchi o rosa a palloncino.


Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62 del 7.03.2001.