Un'Italia a tavola

Fileja con lo stocco ..la proposta di Pernopasta (VV) per "Un'itàlia"

La Fileja è la pasta tradizionale calabrese per definizione un, lungo fusillo casareccio filato  con un bastoncino sottile di legno di ginestra o sparto essiccato (dinaculu, danaco o dinacolo) chiamato diversamente a seconda delle zone dialettali della Regione Calabria.

Zuppa di fagiolina del Trasimeno ..la proposta dell'Assoc."Strada del Vino Colli del Trasimeno" (PG) per Un'Itàlia

La fagiolina (Vigna unguiculata L. Walp.) è uno straordinario legume del Trasimeno, lasciato in eredità dagli Etruschi e rimasto immutato nel tempo. Dichiarato presidio SLOW FOOD  ha caratteristiche di gusto particolari ed una cuticola tenera che non rende necessaria l’immersione in acqua prima della cottura.

Pubblicazioni News

14

Rotzo (Vi) deve la sua notorietà sopratutto alla  sua patata che vanta un’antica tradizione agricola.Inizialmente coltivata come alimento per animali, finita poi, nel tardo '700, sulle tavole vicentine quale ingrediente protagonista nella  preparazione di piatti locali.

 

 

INGREDIENTI PER 4 PERSONE
Dosi impasto gnocco:
250 gr. di patate cotte e passate
50 gr. di farina
35 gr. di burro fuso
35 gr. di uovo intero miscelato
20 gr. di parmigiano
sale, pepe, noce moscata

Altri ingredienti:
500 gr. di radicchio di Treviso, aceto balsamico,olio extra vergine d’oliva, sale e pepe
n° 30 fettine di lardo, di cm. 4x6, tagliate sottilissime
20 gr. di lardo tagliato a listarelle sottili


PROCEDIMENTO:
Impastare le patate con sale, noce moscata, parmigiano e pepe, aggiungere il burro fuso e dopo che l’impasto si è raffreddato aggiungere le uova, infine incorporare la farina e formare gli gnocchi lavorando il composto velocemente.

Pulire il radicchio e lavarlo, tagliarlo a listarelle, scottarlo in olio extra vergine d’oliva e aceto aggiustando di sale e pepe.

Cuocere in acqua salata gli gnocchi: quando riemergono pescarli e tuffarli in una padella con dell’olio e le listarelle di lardo. Padellare gli gnocchi con l’aggiunta di parmigiano e appoggiarli sul letto di radicchio,  bardare gli gnocchi con le fettine di lardo.

Per la guarnizione fare dell’olio al prezzemolo: frullare 50 ml. di olio extra vergine d’oliva con 50 gr. di foglie di prezzemolo.

 

www.lapeca.it

 

Pubblicato in: Un'Itàlia
2541

Sapori dimenticati

Il frutto dimenticato: La Carruba

Simile al bacello del fagiolo, ma dalle dimensioni maggiori e dal colore brunastro, la carruba è un frutto che dopo aver dato per secoli il suo apporto alimentare a uomini e animali è finito nel dimenticatoio dei ricordi, sacrificato sull’altare del “benessere”.

Il corbezzolo

Fiorisce in ottobre-novembre ed i frutti maturano nell'anno successivo alla fine dell'estate ed in autunno di modo che la pianta ospita contemporaneamente fiori, frutti immaturi e frutti maturi, il che la rende particolarmente ornamentale.


Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62 del 7.03.2001.