Un'Italia a tavola

Un'Itàlia: i 150 piatti che più rappresentano la cultura gastronomica italiana

Remake della "stroncatura" calabrese al profumo di agrumi con zafarani cruschi fondenti.. proposta da Luigi Ventura
"A struncatura" in dialetto calabrese è una tipica pasta fatta con farine integrali di fattura molto antica che oggi si trova solo nella piana di Gioia Tauro..
leggi

Tisichelle..la proposta del Club "Il Magnete"-Amelia (TR) per Un'Itàlia

Si tratta di un "dolce dei poveri" preparato per accompagnare, a fine pasto, un buon bicchiere di vino (si inzuppavano nel vino per ammorbidirle) o da gustare, come spuntino, in occasione di merende in cantina, insieme a salumi e pesci marinati.

Pubblicazioni News

15

Le susine europee sono probabilmente derivate da un’ibridazione tra questa specie e il prugnolo.
Il mirabolano (Prunus cerasifera) è anche denominato “rusticano”, probabilmente per ricordare la sua grande adattabilità. Vegeta bene in terreni con elevati contenuti in argilla e calcare, resistendo meglio di altre
specie alla siccità e anche a condizioni di asfissia.-
Si può creare un bel contrasto di fogliame mettendo vicini mirabolani a foglia verde e rossa

 

I frutti del mirabolano sono sferici, con epidermide glabra, priva di tomento; ci sono varietà a frutto rosso e di mirabolano a frutto giallo
I fiori compaiono all’inizio della primavera, sono piccoli,con petali di colore bianco o rosato, singoli o riuniti in piccoli grappoli.
Le foglie, piccole (5-7 cm) semplici, dalla forma ellittica,compaiono dopo la fioritura. Tipicamente sono di coloreverde intenso ma sono state selezionate varietà ornamentali a foglia rossa (Prunus cerasifera ‘Pissardi’). Il frutto è simile a una susina ma più piccolo, di colore
rosso o giallo, dal sapore acidulo, più dolce a piena maturità.La pianta è di rapido sviluppo e può raggiungere un altezza massima di 6-8 metri. Si può allevare come un piccolo albero ma l’utilizzo preferibile nel giardino è come cespuglio isolato o in gruppi per formare macchie di colore o siepi informali. Affiancando esemplari della specie comune a foglia verdi con altri a foglia rossa si crea un piacevole contrasto cromatico.

Gelatina di mirabolano

Fare cuocere molto. Farle quindi passare al setaccio o al passaverdura, dopo aver tolto il nocciolo, e metterle poi in una tela di lino per far colare tutto il succo. Il giorno dopo si pesa il succo e lo si mette al fuoco con lo zucchero nelle proporzioni: 500 g di succo - 400 g di zucchero. Far cuocere fino a concentrazione desiderata.


Pubblicato in: Sapori dimenticati
17503

Sapori dimenticati

Il frutto dimenticato.. La corniola

Il corniolo, specie propria dell'Europa centro-orientale sino al Caucaso e all'Asia minore, in Italia si trova in tutta la penisola ma è più frequente nelle regioni settentrionali.

L'acetosa

Un tempo l'acetosa era una delle verdure più consumate. Oggi, in Italia è pressoché scomparsa dai mercati. Pochi mazzetti di fresche foglie in primavera sul banco di qualche erbivendolo appassionato richiamano antiche abitudini


Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62 del 7.03.2001.