Un'Italia a tavola

Gobbi (cardi) con i costicci..la proposta dell'Agritur. “Le Vergare”-Offagna (AN) per Un'Itàlia

Quest'ortaggio viene preparato in svariati modi nella cucina Marchigiana, e una volta lessato, è pronto per essere impiegato in diverse ricette: tutte tradizionalmente semplici

Culurgionis ..la proposta dell' Hotel Rifugio D'Ogliastra per Un'Itàlia

La tradizionalità dei culurgionis si può facilmente capire  dal metodo di lavorazione, dagli ingredienti utilizzati e dalla ricetta, rimasti immutati nel corso dei secoli. La tipicità del prodotto è garantita dalla ricerca degli ingredienti, in particolare le farine, i formaggi, le patate e le essenze (menta), tutti rigorosamente locali

Pubblicazioni News

07

La taccola è una varietà di pisello della quale si consuma il baccello intero, particolarmente tenero e dolcissimo. I baccelli, larghi e piatti,  contengono semi molto piccoli e possono essere di colore bianco o verde.

Per pulirle è sufficiente eliminare le due estremità, tirando verso iI basso la parte spezzata per togliere anche l'eventuale filo che si forma lungo il baccello nelle taccole non molto giovani (come si fa per i fagiolini) e lavare bene sotto l'acqua corrente. Generalmente le taccole si cuociono stufate nel burro, intere o tagliate a pezzi.

Possono anche essere lessate e poi condite con olio e limone o passate nel burro, oppure cotte in umido, con un soffritto di cipolla e con l'aggiunta di pomodoro. Aggiunte al minestrone gli conferiscono un gusto delicato e molto particolare. In cucina, con le taccole si possono preparare diversi piatti, antipasti, primi, secondi, contorni.

Oltre all'eccezionalità delle taccole come ingrediente 'multiuso', le taccole hanno anche ottime proprietà benefiche. Hanno un elevato contenuto di ferro, vitamine e caroteni. Molto attive per la salute dell'organismo sono anche le fibre vegetali contenute nel baccello delle taccole, per cui agiscono come rimedi naturali efficaci per problemi di intestino pigro. Dal punto di vista nutrizionale le taccole hanno una discreta quantità di proteine, per cui possono essere consumate anche come piatto unico 

In cucina, con le taccole si possono preparare diversi piatti, antipasti, primi, secondi, contorni. Oltre all'eccezionalità delle taccole come ingrediente 'multiuso', le taccole hanno anche ottime proprietà benefiche. Hanno un elevato contenuto di ferro, vitamine e caroteni. Molto attive per la salute dell'organismo sono anche le fibre vegetali contenute nel baccello delle taccole, per cui agiscono come rimedi naturali efficaci per problemi di intestino pigro.

Dal punto di vista nutrizionale le taccole hanno una discreta quantità di proteine, per cui possono essere consumate anche come piatto unico.

 

Taccole burro e basilico

Ingredienti: 600 gr. di taccole, alcune foglie di basilico, 1 spicchio d’aglio, 30 gr. di burro, olio evo, sale e pepe - Lessare le taccole in acqua bollente salata per circa 7 minuti. Tritate il basilico e l'aglio e fateli appassire in olio e burro a fuoco dolce. Aggiungere le taccole, mescolare e togliere dal fuoco. Servire subito.

Pubblicato in: Sapori dimenticati
8003

Sapori dimenticati

Il frutto dimenticato... Il Mirabolano

I frutti del mirabolano sono sferici, con epidermide glabra, priva di tomento; ci sono varietà a frutto rosso e di mirabolano a frutto giallo
I fiori compaiono all’inizio della primavera, sono piccoli,con petali di colore bianco o rosato, singoli o riuniti in piccoli grappoli.

Il frutto dimenticato: la nespola

Nella tradizione contadina era considerato un frutto ricco di proprietà (in effetti è ricco di fibre, zuccheri, sali minerali, acidi organici e vitamina A). Ma non solo: i contadini se ne servivano anche per scandire il passare delle stagioni.


Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62 del 7.03.2001.