Ricerca per territorio


Ricerca

Friuli Venezia Giulia

Un'Itàlia a Good

 

I risultati del Progetto "Un'Itàlia. 150 piatti, 150 vini" - promosso da SapereSapori in collaborazione con le Città del Vino, l'Associazione Internazionale Iter Vitis e il Concorso Enologico Internazionale La Selezione del Sindaco in occasione dell’anniversario dell’Unità d’Italia -  sono ora disponibili in forma editoriale nel volume “Un’Itàlia, 150 piatti 150 vini 150 territori”.

Un'occasione di regalare e regalarvi un percorso che vi accompagna in un tour tutto italiano, a spasso fra quei sapori “di casa” che danno… gusto alla vita... prenota qui

Elenco dei 150 piatti selezionati e abbinati ai Vini di "Selezione del Sindaco"

 
Crema di pane e broccolo fiolaro di Creazzo

Proposto da: Pro Loco Creazzo
www.ilbroccolofiolaro.it

iatto n. 116

SAUVIGNON BELVEDERE COLLI BERICI DOC 2010 COLLIS WINE GROUP  MONTEFORTE D'ALPONE VR medaglia oro 2011

 
Pancotto montanaro

Proposto da: Agriturismo La Torre - Taronna
www.agriturismolatorretaronna.com

Piatto n. 76 RIVO DI LIANDRO  SALICE SALENTINO ROSSO DOC 2008 COOP. PROD. AGRICOLI S.C.A.  SAN PANCRAZIO SALENTINO BR  medaglia argento 2011

 
Agnello Cacio e Ova

Proposto da: Teramo Turismo

Piatto n. 148

VILLA REGIS  TREBBIANO D'ABRUZZO DOC 2008 LA CASCINA DEL COLLE   VILLAMAGNA   CH  medaglia oro 2011

 
Ravioli di pere secche – Klotznnudln

Proposto da: Antica Trattoria da Giusi
www.Dagiusi.it

Piatto n. 24: REFOSCO DAL PEDUNCOLO ROSSO FRIULI GRAVE REFOSCO DAL PEDUNCOLO ROSSO DOC 2008 AZ AGR. LE DUE TORRI CORNO DI ROSAZZO UD medaglia argento 2011

 
Trippa a Primavera

Proposto da: Co.Br.Ag.Or.

piatto n. 32

COLLINE DELLA MORRA ROSCIA CESANESE DI OLEVANO ROMANO DOC 2006 VITIVINICOLA BUTTARELLI  OLEVANO ROMANO  RM medaglia argento 2010

 

Questa è un’area storicamente vocata, a ridosso del confine che separa la doc Olevano Romano dalla docg Piglio. I terreni sono ricchi di sostanze minerali, le vigne hanno mediamente più di 30 anni e sono allevate sopra i 500 metri. Qui il cesanese ha un carattere unico e mostra tutto il suo splendore mediterraneo e la sua vigoria. Il vino è elaborato in acciaio e sosta in barriques nuove al 50% per sei mesi. Segue un ulteriore affinamento in vetro.

Vino rosso che può essere prodotto nella versione secco o asciutto. Sapore morbido e leggermente amarognolo, profumo delicato e caratteristico del vitigno di base. Il colore è rosso rubino tendente al granato con l’invecchiamento.
I vitigni utilizzati sono Cesanese di Affile, Cesanese comune con la presenza di Sangiovese, Montepulciano, Barbera, Trebbiano toscano, Bombino bianco (Ottonese).
L’origine dle Cesanese di Olevano Romano si perde in epoca pre-romana e la sua diffusione nell’antichità si deve agli Etruschi.
Il Cesanese di Olevano Romano ha ottenuto il riconoscimento di Denominazione di Origine Controllata con DPR 29 maggio 1973.

 
SUPA 'D COJ ( ZUPPA DI CAVOLI)

Proposto da: Pro Loco Fiorano

Piatto n. 67

RUIT-HORA Barbera d’Alba DOC 2005 Az. Agr. GHIOMO DI ANFOSSI GIUSEPPINO  GUARENE  CN medaglia argento 2009

 

 
Maccarruni a ferretti

Proposto da: Lucia Passavanti

Piatto n. 06: LAMEZIA ROSSO RISERVA DOC 2005 CANTINE LENTO S.C. LAMEZIA TERME CZ

 
I Vincisgrassi

Proposto da: Trattoria da Ezio

Piatto n. 53

LACRIMA DI MORRO D'ALBA SUPERIORE  DOC 2008 AZ. AGR. STEFANO MANCINELLI  MORRO D'ALBA AN  medaglia argento 2011

 
Frittelle alla maresina

Proposto da: Comunità Montana Agno-Chiampo
www.agnochiampo.it

Piatto n. 117

PROSECCO TREVISO BRUT DOC MASOTTINA SPA IN CONEGLIANO  TV medaglia oro 2011

 
Coniglio in porchetta

Proposto da: Comune Cupramontana
www.comune.cupramontana.an.it

Piatto n. 54

VERDICCHIO DEI CASTELLI DI JESI CLASSICO SUPERIORE "SAN MICHELE DELLA GHIFFA" VERDICCHIO DEI CASTELLI DI JESI DOC 2006 AZIENDA AGRARIA LOMBARDI ANTONIETTA  CINGOLI MC medaglia argento 2009

 
Fileja e ciciari

Proposto da: Pernopasta
www.pernopasta.com

Piatto n.04: LAMEZIA ROSSO RISERVA DOC 2005 CANTINE LENTO S.C. LAMEZIA TERME CZ

 
Bocconotti

Proposto da: Teramo Turismo

Piatto n. 146

 CLEMATIS COLLINE PESCARESI IGT 2006 AZ.AGR. CICCIO ZACCAGNINI SAS   BOLOGNANO   PE  medaglia oro 2011

 
Past' e 'llesse (Pasta con le castagne lesse)

Proposto da: Assoc.“Sant’Antuono & le Battuglie di Pastellessa”
www.santantuono.it

Piatto n.12: CANTONE   SANNIO   IGT 2008 CANTINA SOCIALE LA GUARDIENSE COOP. AGR. IN GUARDIA SANFRAMONDI  BN medaglia oro 2011

 
Calcioni in umido all'Ascolana

Proposto da: Emilio Mercatili
lericettediemilio.blogspot.com

Piatto n. 60

LACRIMA DI MORRO D'ALBA SUPERIORE LACRIMA DI MORRO D'ALBA DOC 2008 AZ. AGR. STEFANO MANCINELLI  MORRO D'ALBA AN  medaglia argento 2011

 
Agnolotti gobbi

Proposto da: comune di asti
www.comune.asti.it

Piatto n. 61

RUIT-HORA Barbera d’Alba DOC 2005 Az. Agr. GHIOMO DI ANFOSSI GIUSEPPINO  GUARENE  CN medaglia argento 2009

La Barbera d’Alba DOC è un vino di prestigio, ricco di colori che si richiamano in genere al rubino purpureo, proprio quello degli abiti cardinalizi; il profumo è ampio e composito, con note fruttate che ricordano la mora, la ciliegia, la fragola e la confettura di frutti rossi e sentori speziati che richiamano la cannella, la vaniglia, il pepe verde.
Il sapore, pieno e corposo, attenua la caratteristica di acidità tipica del vitigno. Si utilizzano con successo legni piccoli adatti al tipo di vino, proprio perché anch’essi smorzano l’acidità che - va precisato - resta fondamentale per l’equilibrio di gusto del prodotto e per una buona, piacevole bevibilità e digeribilità.Vino tradizionalmente "da pasto", qualche decennio fa considerato sinanche sgarbato e popolare, ultimamente ha avuto un importante miglioramento qualitativo ottenuto mediante processi di vinificazione e scelta delle uve più accurati, al punto da arrivare a competere sotto il profilo organolettico con vini assai più blasonati.

 
Mezze maniche con broccoletti

Proposto da: Alessi Hotel
www.alessipalacehotel.com

Piatto n.138

STRADE SICILIA IGT 2008 ANTICA TENUTA DEL NANFRO VITICOLTORI BIOLOGICI   CALTAGIRONE   CT medaglia argento 2009

 
LA TRIA CU LI MUGNULI

Proposto da: Il Bacaro
www.bacarocafe.it

Piatto n.73:

ROYCELLO  SALENTO  DOC 2009 TORMARESCA S.R.L. IN SAN PIETRO VERNOTICO  BR medaglia oro 2010

 
Zuppa del Pescatore

Proposto da: Pro Loco di Fiumicino
www.prolocofiumicino.it

Piatto n. 27:

VILLA SANTA  FRUSINATE IGT 2008  VINI GIOVANNI TERENZI IN SERRONE  FR medaglia argento 2009

principali  vini della Ciociaria sono, nell’area nord: il Cesanese del Piglio, vitigno autoctono ( rosso) e la Passerina del Frusinate (bianco IGT )
Autoctono dell’Italia centro-orientale, dove è conosciuto con i sinonimi di: Cacciadebiti, Caccione, Uva passera, Uva d’oro (nessuna omonimia con il sinonimo del vitigno Fortana), Uva Fermana e Trebbiano di Teramo, così chiamato in Abruzzo. Della Passerina ancora non si conoscono con certezza le origini del suo nome, appaiono scontati i collegamenti con i suoi sinonimi come Pagadebiti, Cacciadebiti e Uva d’Oro che fanno riferimento all’abbondante produttività, garantendo così un buon reddito per i viticoltori (forse in un’altra epoca!). La Passerina è un vitigno a bacca bianca diffuso principalmante nel Sud delle Marche, esattamente nelle zone a vocazione vitivinicola del Piceno, diffuso e coltivato anche in Abruzzo, nel Lazio nella zona del Frusinate per molti considerata la terra natia della Passerina.

 
CARABACCIA

Proposto da: RISTORANTE TRE ARCHI
www.ristorantetrearchi.com

Piatto n. 89

LILLATRAIA MONTEREGIO DI MASSA MARITTIMA  DOC 2009 AZIENDA AGRICOLA CARRARECCIA DI BENINI ROSSANA MASSA MARITTIMA  GR medaglia oro 2010

 
"Anatra Rosta"

Proposto da: Pro Loco Noale
www.proloconoale.it

iatto n. 120

AMARONE della Valpolicella Classico 2005 DOC  Società Agricola Nicolis Angelo e Figli s.s. in SAN PIETRO IN CARIANO  VR medaglia oro 2011

Pagina 5 di 8Primo   Precedente   1  2  3  4  [5]  6  7  8  Prossimo   Ultimo   

 

 

In occasione dell'anniversario dell'unità d’Italia, SapereSapori in collaborazione con l’Associazione Città del Vino, si propone di raccogliere i 150 piatti tradizionali che più rappresentano le caratteristiche culturali e storiche di ogni territorio.
Partecipare è gratuito  e le ricette saranno raccolte e pubblicate attraverso le pagine del sito dedicate a questa iniziativa, al termine del censimento sarà realizzata un'apposita pubblicazione editoriale.
Copie della pubblicazione verranno messe a disposizione sia dei partecipanti al progetto sia distribuite in forma promozionale.