Proposto da: Consorzio ProLoco Valle di Ledro
Caponec

 
 


La cucina della Valle di Ledro non differisce molto da quella tradizionale trentina, annovera però alcuni piatti locali molto appetitosi e sostanziosi, come la polenta di patate, la peverà e i caponec

 
 

Proposto da: Proloco Termoli
A' frettate chi lecette.. (frittata con alici)

 
 

Tutto il sapore del nostro mare in un piatto...

 
150 piatti, 150 territori » Dolci »  piatto tradizionale Dettagli
  
Bustrengo
Proposto da:  

Pro Loco Maiolo 


Via Capoluogo, 2

61010

Maiolo

(RN)

0541-920012


Sito web:   www.prolocomaiolo.it
     

 

 
Descrizione:
 

un dolce tipico che ripropone il pane raffermo come ingrediente principale. un dolce rustico preparato in diverse varianti.

 
Preparazione:
 

dosi: 500cl latte,2 cucchiai di strutto,4 uova,200gr pane grattugiato,farina qb per ottenere un impasto semiliquido, scorza di limone grattugiata, odore di cannella sale. Procedimento: unire il tutto e amalgamare bene, ungere una teglia da forno(30x25 circa) infornare immediatamente a170° per 30 minuti circa.

 
a questo piatto è stato abbinato il vino:
 

Piatto n.20:ULTIMO GIORNO DI SCUOLA  ALBANA DI ROMAGNA DOCG 2007 ISTITUTO PROFESSIONALE STATALE AGRICOLTURA AMBIENTE S.C.T.P. FAENZA RA medaglia oro 2010

 
 
 
 
  Filo diretto con Pro Loco Maiolo  
 
Invia
 
     

 

 

 

Prodotti 19/24

Next >>

Ricerca

 

Proposto da: Proloco Termoli
Fiadone

 
 

Il fiadone è un tipico prodotto  abruzzese e molisano che si prepara per le feste pasquali, anche se si consuma tutto l’anno, sia nella versione salata, più diffusa nelle aree litoranee, che dolce, più diffusa nelle aree interne.

 
 

Proposto da: Pro Loco Oliveto Lucano
Scarpedd

 
 

Piccole frittelle  insaporite con del "vino cotto", ottenuto dalla bollitura del mosto dell'uva nel periodo della vendemmia

 

 
 

Proposto da: Pro Loco Cecchina
Ciambelline al vino.

 
 

La cucina tradizionale di Albano è molto legata a quella romana, ma conta anche piatti propri che utilizzano il broccolo di coltivazione locale, una varietà dal gusto più delicato (broccolo attufato, lesso coi broccoli), dolci che legano con il vino dei Castelli (ciambelline al vino) e quelle pietanze "povere", tipiche di un'antica cultura contadina, che utilizzano i prodotti dell'orto e le parti meno nobili della macellazione