Proposto da: Consorzio ProLoco Valle di Ledro
Caponec

 
 


La cucina della Valle di Ledro non differisce molto da quella tradizionale trentina, annovera però alcuni piatti locali molto appetitosi e sostanziosi, come la polenta di patate, la peverà e i caponec

 
 

Proposto da: Proloco Termoli
A' frettate chi lecette.. (frittata con alici)

 
 

Tutto il sapore del nostro mare in un piatto...

 
150 piatti, 150 territori » Secondi »  piatto tradizionale Dettagli
  
Tinca al forno di Clusane
Proposto da:  

Assoc.Strada del Franciacorta 


Via G. Verdi, 53 -

25030

Erbusco

Brescia

030.7760870


Sito web:   www.stradadelfranciacorta.it
     

 

 
Descrizione:
 

la Tinca è un pesce di acque basse, facile da pescare. e i pescatori iniziarono a vendere e cucinare nelle osterie il pesce che avevano in eccedenza, dando così il via alla tradizionale ricetta della "Tinca ripiena al forno con polenta". Col passare del tempo alle osterie tradizionali si affiancarono i primi ristoranti connotando Clusane, già alla fine dell'800, come il "Paese della Tinca al Forno"

 
Preparazione:
 

Ingredienti (dosi per 4 persone)
4 tinche da gr. 300 cadauna
300 gr. di burro
300 gr. di grana padano
100 gr. di pane grattato
misto di spezie (cannella, noce moscata, chiodi di garofano, pepe) sale, olio di oliva, prezzemolo q.b.qualche foglia di alloro

Preparazione

Incidere la tinca dalla parte della schiena, levarne la lisca e lavarla in acqua corrente. Preparare il ripieno con il formaggio, il pane, le spezie, il sale e il prezzemolo. Riempire le tinche con il ripieno asciutto. Adagiarle in una teglia in terracotta precedentemente bagnata con poco olio e foglie di alloro. Ricoprirle con parte del ripieno asciutto e pezzetti di burro. Infornare a fuoco moderato (160°) per circa due ore.

Servire con polenta fumante

 
a questo piatto è stato abbinato il vino:
 

Piatto n. 48: COLOMBARA CHARDONNAY GARDA COLLI MANTOVANI DOC 2008 FATTORIA COLOMBARA-SOC. AGR. GOZZI CESARE E FRANCO MONZAMBANO  MN medaglia argento  2011

 
 
 
 
  Filo diretto con Assoc.Strada del Franciacorta  
 
Invia
 
     

 

 

 

Prodotti 46/59

Next >>

Ricerca

 

Proposto da: Proloco Termoli
Fiadone

 
 

Il fiadone è un tipico prodotto  abruzzese e molisano che si prepara per le feste pasquali, anche se si consuma tutto l’anno, sia nella versione salata, più diffusa nelle aree litoranee, che dolce, più diffusa nelle aree interne.

 
 

Proposto da: Pro Loco Oliveto Lucano
Scarpedd

 
 

Piccole frittelle  insaporite con del "vino cotto", ottenuto dalla bollitura del mosto dell'uva nel periodo della vendemmia

 

 
 

Proposto da: Pro Loco Cecchina
Ciambelline al vino.

 
 

La cucina tradizionale di Albano è molto legata a quella romana, ma conta anche piatti propri che utilizzano il broccolo di coltivazione locale, una varietà dal gusto più delicato (broccolo attufato, lesso coi broccoli), dolci che legano con il vino dei Castelli (ciambelline al vino) e quelle pietanze "povere", tipiche di un'antica cultura contadina, che utilizzano i prodotti dell'orto e le parti meno nobili della macellazione