Proposto da: Consorzio ProLoco Valle di Ledro
Caponec

 
 


La cucina della Valle di Ledro non differisce molto da quella tradizionale trentina, annovera però alcuni piatti locali molto appetitosi e sostanziosi, come la polenta di patate, la peverà e i caponec

 
 

Proposto da: Proloco Termoli
A' frettate chi lecette.. (frittata con alici)

 
 

Tutto il sapore del nostro mare in un piatto...

 
150 piatti, 150 territori » Dolci »  piatto tradizionale Dettagli
  
TORTA DI MELE NESTE
Proposto da:  

Agriturismo il Praticino 


Casina,47

52020

Castelfranco di sopra

Arezzo

0559149726


3357087517

Sito web:   www.praticino.it
     

 

 
Descrizione:
 

la mela più conosciuta in Toscana, essendosi adattata a condizione impervie; inoltre, potendo essere conservata fino alla primavera, rappresentava una risorsa per le popolazioni dell’Appennino e faceva parte dell’alimentazione povera. È ancora conosciuta, specialmente dalle persone anziane, per le sue caratteristiche di rusticità e per il sapore piacevole.Ci sono nel nostro agriturismo in montagna tante mele neste, non tanto belle ma così buone e soprattutto biologiche che era un peccato lasciarle tutte ai cinghiali. Così abbiamo riscoperto una antica ricetta toscana, ai tempi in cui i nostri nonni non buttavano via niente e se le mele erano tante si inventavano il modo di utilizzarle tutte.

 
Preparazione:
 

In una insalatiera versare  gr. 200 di burro fuso, 3 uova intere, 5 cucchiai di zucchero e sbattere tutto con ½  bicchiere di latte.
Sbucciare e tagliare a fette sottili  kg 1  di mele (neste nel nostro caso) e unirle agli altri ingredienti. Completare con una manciata di uvetta, una presa di sale, una di cannella in polvere, ½  busta di lievito, una arancia spremuta e 4 cucchiai di farina.
Amalgamare bene e versare il tutto in una teglia leggermente imburrata.
Tagliare sempre a fettine sottili un altro ½ chilogrammo circa di mele per guarnire la torta. Cuocere in forno ben caldo per circa un’ora.

 
a questo piatto è stato abbinato il vino:
 

Piatto n. 87

PREDICATORE  MAREMMA TOSCANA  IGT 2009  LA CURA MASSA MARITTIMA  GR medaglia argento2011

 
 
 
 
  Filo diretto con Agriturismo il Praticino  
 
Invia
 
     

 

 

 

Prodotti 12/24

Next >>

Ricerca

 

Proposto da: Proloco Termoli
Fiadone

 
 

Il fiadone è un tipico prodotto  abruzzese e molisano che si prepara per le feste pasquali, anche se si consuma tutto l’anno, sia nella versione salata, più diffusa nelle aree litoranee, che dolce, più diffusa nelle aree interne.

 
 

Proposto da: Pro Loco Oliveto Lucano
Scarpedd

 
 

Piccole frittelle  insaporite con del "vino cotto", ottenuto dalla bollitura del mosto dell'uva nel periodo della vendemmia

 

 
 

Proposto da: Pro Loco Cecchina
Ciambelline al vino.

 
 

La cucina tradizionale di Albano è molto legata a quella romana, ma conta anche piatti propri che utilizzano il broccolo di coltivazione locale, una varietà dal gusto più delicato (broccolo attufato, lesso coi broccoli), dolci che legano con il vino dei Castelli (ciambelline al vino) e quelle pietanze "povere", tipiche di un'antica cultura contadina, che utilizzano i prodotti dell'orto e le parti meno nobili della macellazione