Proposto da: Consorzio ProLoco Valle di Ledro
Caponec

 
 


La cucina della Valle di Ledro non differisce molto da quella tradizionale trentina, annovera però alcuni piatti locali molto appetitosi e sostanziosi, come la polenta di patate, la peverà e i caponec

 
 

Proposto da: Proloco Termoli
A' frettate chi lecette.. (frittata con alici)

 
 

Tutto il sapore del nostro mare in un piatto...

 
150 piatti, 150 territori » Dolci »  piatto tradizionale Dettagli
  
Fiadone
Proposto da:  

Proloco Termoli 



Sito web:  
     

 

 
Descrizione:
 

Il fiadone è un tipico prodotto  abruzzese e molisano che si prepara per le feste pasquali, anche se si consuma tutto l’anno, sia nella versione salata, più diffusa nelle aree litoranee, che dolce, più diffusa nelle aree interne.

 
Preparazione:
 

1.3 kg di formaggio da grattugia (parmigiano, rigatino e poco pecorino),8 rossi d'uovo,100 gr di zucchero,200 gr di cedro qb
latte qb,cannella in polvere qb,
Sfoglia
1 kg di farina 00.4 uova più 1 da spennellare,200 gr di zucchero,2 bicchieri di latte,1 bicchiere di olio di oliva,2 bustine di lievito
cannella in polvere qb,mezzo bicchiere di liquore dolce o altro aroma,una presa di sale
Preparazione

Per il ripieno: mescolate gli ingredienti cercando di ottenere un ripieno piuttosto compatto e asciutto cui aggiungerete del latte per agevolare l'operazione.
Per la sfoglia: impastate gli ingredienti seguendo lo stesso procedimento usato per i ceci ripieni. Dividetela in più panetti e stendetela piuttosto sottile. Partendo dall'alto, a circa 5 cm dal bordo superiore della sfoglia, ponete delle grosse noci di ripieno su tutta la "riga" e ricoprite il tutto con lo strato superiore, a mo' di raviolo.

Ritagliate i fiadoni a mezzaluna con l'apposita rotella. Bucherellate ogni singolo fiadone con i rebbi della forchetta, spennellateli con un uovo battuto allungato con un po' di latte ed infornate a forno caldo, per circa 20 minuti, a 180°. Per evitare che i fiadoni si rompano durate la cottura, fatene aderire bene i bordi spennellando la sfoglia con latte o del bianco d'uovo avanzato, prima di chiuderli saldamente.

 
a questo piatto è stato abbinato il vino:
 

 Piatto n. 149

CLEMATIS COLLINE PESCARESI IGT 2006 AZ.AGR. CICCIO ZACCAGNINI SAS   BOLOGNANO   PE  medaglia oro 2011

 
 
 
 
  Filo diretto con Proloco Termoli  
 
Invia
 
     

 

 

 

<<

Prodotti 1/24

Next >>

Ricerca

 

Proposto da: Proloco Termoli
Fiadone

 
 

Il fiadone è un tipico prodotto  abruzzese e molisano che si prepara per le feste pasquali, anche se si consuma tutto l’anno, sia nella versione salata, più diffusa nelle aree litoranee, che dolce, più diffusa nelle aree interne.

 
 

Proposto da: Pro Loco Oliveto Lucano
Scarpedd

 
 

Piccole frittelle  insaporite con del "vino cotto", ottenuto dalla bollitura del mosto dell'uva nel periodo della vendemmia

 

 
 

Proposto da: Pro Loco Cecchina
Ciambelline al vino.

 
 

La cucina tradizionale di Albano è molto legata a quella romana, ma conta anche piatti propri che utilizzano il broccolo di coltivazione locale, una varietà dal gusto più delicato (broccolo attufato, lesso coi broccoli), dolci che legano con il vino dei Castelli (ciambelline al vino) e quelle pietanze "povere", tipiche di un'antica cultura contadina, che utilizzano i prodotti dell'orto e le parti meno nobili della macellazione