Cibo e territorio.. un legame indissolubile

 

Educhiamoci

Educhiamoci Dal merluzzo ai bastoncini
Educhiamoci Alimenti e nutrimenti
Educhiamoci Mangiare è un atto di "agricoltura etica"

Tradizioni e stagioni: L'Umbria

Il Brustengolo umbro

Si tratta di un dolce povero, fatto un tempo con la farina di granturco, abbastanza diffuso nelle campagne umbre, dove comunque si preferiva consumare pane di frumento.

[Leggi ...]

 


Le vie del riso: storia, curiosità e ricette da tutto il mondo

Le "vie" del riso: la storia, il mito, il rito, la cultura e 332 ricette da tutto il mondo, dall’Asia all’ Europa, dall’ Africa alle Americhe e all’Oceania: è un percorso culturale e gastronomico nei cinque continenti  i cui fili conduttori sono il riso come ingrediente principe e il desiderio di assaporare atmosfere esotiche sperimentando nuovi accostamenti culinar

Un'Itàlia ..a tavola

Spaghetti al nero di seppia.la proposta di Scelte di Gusto per "UnItalia"

un  piatto della buona tradizione meridionale proposto dello Chef Max Mangano.uno dei piatti più importanti  e discussi della cucina Siciliana. il suo aspetto spesso poco elegante è contrapposto al suo nobile e raffinato gusto che lo rende unico.

[Leggi ...]

Tagliatelle all'Oscarino : la proposta di Giorgio-Bar Centrale Lovere (BG) per "Un'Itàlia"

Un piatto locale..  gastronomia che è dentro il nostro dna e che affonda le radici nella storia della nostra terra. Non a caso  il contorno delle tagliatelle all'Oscarino è a base di pesce del nostro lago

[Leggi ...]

Carciofi alla giudia .. la proposta della Pro Loco Tor Tre Ponti (LT) per "Un'Itàlia"

E' uno dei piatti più famosi della cucina della Roma ebraica entrato a pieno titolo fra le tipicità laziali più conosciute

[Leggi ...]

RISOTTO DELLA "FATTORIA" ..la proposta dell'Agrit. La Fattoria di Pozzo d'Adda (Mi) per Un'Itàlia

Il risotto è un piatto tipico della cucina italiana di cui parecchie versioni da attribuire proprio alla cucina tipica lombarda.

[Leggi ...]

La Regione del mese: Lombardia

Agnoli in brodo

Va osservato che nella tradizione locale e mantovana il piatto più celebre con gli agnoli è il Sorbir d’Agnoli con il Lambrusco ovvero una tazza di brodo bollente con agnolini e con mezzo bicchiere di Vino DOC Lambrusco Mantovano e abbondante grana grattugiato.

[Leggi ...]

Il ben cucinare nelle Terre del Mincio: La Torta di San Biagio

Dalle colline moreniche alla confluenza con il Po, il Mincio è un susseguirsi di eccellenze, in natura e sulla tavola, che prendono forma nell'itinerario turistico "Delle oasi e del gusto"

[Leggi ...]

Il cibo nel tempo

Le lasagne di Apicio

Nel IV Libro del De re coquinaria di Apicio ritroviamo le lagane cucinate in modo da trasformarle quasi in un emblema del "mangiar da ricchi".

[Leggi ...]

Maiale alle mele (Apicio 168)

Marco Gavio Apicio da sempre considerato il maggior esperto di gastronomia della Roma del basso impero, famoso per i sontuosi banchetti che era in grado di bandire.

[Leggi ...]

Storia degli alimenti

La zucca.. semina, raccolta, cottura, conservazione

Si puo’ affermare con certezza  che la zucca ha l’anima del viandante, perché, dopo esser stata coltivata in un campo, l’anno successivo non la troverete più li’: al suo posto ci saranno frumento o granoturco.

[Leggi ...]

La ciliegia

Tremila anni ma non li dimostra, sempre gustosa, fresca e saporita. Parliamo della ciliegia. Come molte altri frutti europei, si narra che le sue terre d'origine siano il Medio Oriente e le regioni del Caucaso e dell'Armenia.

[Leggi ...]

Sapori dimenticati

I Bruscandoli

Sono i giovani germogli del luppolo, così chiamati a Ferrara ma detti in altre regioni del Nord 'luertìs' o 'lovertìn'. Si raccolgono in primavera tra le siepi e negli incolti.

[Leggi ...]

La Scorzonera

La scorzonera si sposa bene con il formaggio fuso:avvolgendosi nel formaggio, sprigiona il suo sapore dolce e contribuisce a creare un buon piatto, ricco di fibre e di calcio, apprezzato da tutta la famiglia. 

[Leggi ...]

Tradizioni e stagioni: La Campania

Il ragù napoletano

Il ragu’ napoletano è un rito che in ogni  famiglia napoletana si celebra  per onorare, con questo atto d’amore, il sole, il mare, la bellezza e i profumi di questa terra. Il ragù va seguito, guidato per almeno sei ore, senza mai essere abbandonato.

[Leggi ...]

Expo Milano 2015 - Contributor - worldrecipes

 Gustosa Ricerca – ricette di cucina e motore di ricerca di ricette

 

Amici


Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62 del 7.03.2001.