La Torta Tenerina...la torta degli innamorati

Archivio

30

La torta tenerina è la tipica torta al cioccolato di Ferrara, che per tradizione è bassa e con il cuore cremoso. Nota fin dal 1900 come Torta Montenegrina o Torta Regina del Montenegro, in onore di Elena Petrovich del Montenegro


Il 24 ottobre 1896 la principessa montenegrina convolò a nozze con Vittorio Emanuele III. Già al tempo del loro primo incontro avvenuto al teatro «La Fenice» di Venezia, in occasione dell'Esposizione Internazionale d'Arte le cronache rosa dell'epoca parlano di una passione nata all'improvviso: fu amore a prima vista.
La regina innamorata divenne nota come la sposa dolce e dal cuore tenero. E la deliziosa torta tenerina, con la sua sottile crosticina meringata e l’interno languidamente morbido, ne è la corrispondente realizzazione pasticciera. I golosastri ferraresi, in virtù dell’interno appiccicoso che si scioglie in bocca, le diedero il soprannome dialettale di «torta tacolenta». L’appellativo più gentile di «tenerina» venne dopo
.

Servito con una spolverata di zucchero a velo, questo splendido dolce, si presenta con un esterno croccante che rivela al suo interno un cuore di morbido cioccolato fuso ancora semiliquido.


Si presenta ricoperta di cioccolato fondente fuso e cosparsa di zucchero a velo.Per 6 persone)

Cioccolato fondente: 400 g

Zucchero: 200 g

Burro: 100 g

Uova: 3

Farina: 2 cucchiai

Zucchero a velo: q.b.

Separare i tuorli dagli albumi

Montare a neve ben soda gli albumi

Lavorare i tuorli con parte del burro ammorbidito, lo zucchero e la farina

Ridurre il cioccolato in scaglie e scioglierne metà a bagnomaria con il burro restante, unire la crema ottenuta all’impasto, aggiungere gli albumi montati

Amalgamare con cura il tutto e ersare in una tortiera imburrata ed infarinata Cuocere in forno a 180°C per 20 minuti Lasciare raffreddare

Sciogliere l’altra metà di cioccolato a bagnomaria Utilizzarlo per ricoprire la torta Cospargere con zucchero a velo

Pubblicato in: Emilia-Romagna
5961