Da "La Cucina Italiana"- ottobre 1959: Fiappon

Archivio

24

si tratta di una specialità di Viadana, (Mn) che preparavano le nonne delle attuali nonne. E' eccellente sia caldo che freddo, con lo zucchero piace molto ai bambini. Chi preferisce il "fiappon" salato, quale contorno ai piatti di mezzo basterà che nel sua preparazione ometta lo zucchero e aggiunga invece un pizzico di sale.

 

ingredienti: avanzi di polenta, farina bianca, zucchero,olio
Tagliate dunque la polenta fredda a pezzetti unite una o più cucchiaiate di zucchero ( a seconda della quantità della polenta) e farina bianca quanto basti per ottenere una pasta non appiccicosa. Con il mattarello stendere l'impasto all'altezza di circa mezzo centimetro formando tanti dischi larghi quanto il fondo della padella dove friggerete il "fiappon". Cuocete in olio bollente lasciando dorare le grandi frittelle da una parte e dall'altra adagiandole poi su carta assorbente. Se volete il "fiappon" dolce spolverizzatelo con lo zucchero.
 

Pubblicato in: Lombardia
2360