I Paccheri con ricotta salata di ..Maxim

Archivio

10

Paccheri con pomarola e ricotta salata: si fa una pomarola con pomodori pelati, spicchi di aglio interi, alloro, timo, cipolla, sale e pepe. Non importa tritare molto, solo per aver più sapore, tanto poi si deve usare il passaverdura. Le erbe e gli odori posson variare come quantità e specie. De gustibus non disputandum est.

Secondo me necessario sono timo e alloro, poi si va a fantasia.

Si mettono i pomodori e le erbe in una casseruola si copre con acqua e si cuoce fino a che i pomodori non risultano sfatti. Si passano con il passaverdura e si mette la pomarola a parte. Deve risultare abbastanza liquida che si deve cuocere ancora. Si cuociono i paccheri in abbondante acqua salata.

Nel frattempo si riscalda la pomarola in una padella. A cottura quasi ultimata, si prende la pasta e si mette nella pomarola calda, rigirandola delicatamente facendo attenzione a non spaccare i paccheri. Per inciso i paccheri di cicciano son molto peggiori di quelli di gragnano perché tendono a aprirsi. Amalgamati che sono gli ingredienti, si toglie dal fuoco e si gratta sopra la ricotta salata stagionata. Girare ancora per amalgamare perfettamente la pomarola e la ricotta e servire con un filo d’ olio a crudo.

Pubblicato in: Campania
3063