La fagiolina del Trasimeno

Archivio

11

Originaria dell'Africa, la Fagiolina si è diffusa nel territorio del Trasimeno trovando qui il terreno ed il clima ideali per l'ottenimento di un prodotto di qualità eccellente.
La caratteristica principale di questo legume, oltre al particolare gusto erbaceo e delicato, è la piccola dimensione del seme che può essere di vari colori (dal bianco al color crema, salmone, bruno, fino al nero) con differenti screziature e con la presenza, in alcuni casi, dell'occhio.
Considerata di fatto estinta, è stata recuperata sul finire degli anni '90 grazie all'intervento della Comunità Montana Associazione dei Comuni "Trasimeno - Medio Tevere", del Comune di Castiglione del Lago e di giovani imprenditori agricoli che hanno creduto nella salvaguardia della biodiversità.
Dal 2000 la Fagiolina del Trasimeno è riconosciuta come Presidio Slow Food.

Pubblicato in: Umbria
2892