Rosé Valle d'Aosta o Vallée d'Aoste DOC: vino selezionato per Un'Itàlia

Archivio

16

 Rose'  Valle d'Aosta o Vallée d'Aoste DOC 2008 Cave Des Onze Communes Soc. Coop.  AYMAVILLES  AO medaglia argento 2009

In Valle d'Aosta, la più piccola regione d'Italia, si annoverano i più alti vitigni d'Europa, da cui si ottengono i Vini Doc Valle d'Aosta - Vallée d'Aoste.
Aymavilles è posto al centro di una conca verde e assolata, tra prati, frutteti e vigneti, a 640 metri d'altitudine, all'uscita dell'autostrada del Monte Bianco e a 7 chilometri da Aosta. Il paese è dominato dalla mole merlata del castello, cinto da un piccolo parco, il cui nucleo primitivo è stato oggetto nel corso dei secoli di numerose modifiche. Dai vigneti che circondano il paese si ottengono pregiati vini Doc.
Questo Rosé proviene da Petit rouge - Pinot Nero da 40 a 60 % per entrambe le varietà a seconda delle annate.


Il Petit rouge è un vitigno autoctono valdostano, coltivato solo in Valle d’Aosta; le prime testimonianze scritte risalgono agli inizi del 1800. Il Pinot Nero è originario della Borgogna, in Francia. La coltivazione in Valle d’Aosta risale all’inizio degli anni 60.
Le uve provengono da vigneti situati negli undici comuni della destra e della sinistra orografica della Dora Baltea.
Il colore è rosato brillante chiaro, con riflessi “pelure d’oignon”. Odore intenso e fruttato, con sentori di mela, rosa e talvolta di infuso di karkadè (sepali essiccati di Ibiscus tropicale). Sapore gradevole, morbido e vellutato.

I particolari riflessi che ricordano la buccia di cipolla sono ottenuti con una macerazione delle bucce, in fase prefermentativa di 12/15 ore. La fermentazione a bassa temperatura ed il suo arresto prima del “secco” danno la morbidezza e la ricchezza olfattiva di questo particolare vino.

 

Scheda Denominazione

 

 

 

 


abbinato ai piatti di Un'Itàlia:

Piatto n.110.    Ravioli alla selvaggina con sugo-Proposto da: Ristorante Les Granges

Pubblicato in: Vini, Valle d'Aosta
3560