Acquapazza

Archivio

05

Ricetta secondo la tradizione di alcuni pescatori del golfo di Gaeta...
Il pescatore quando usciva in mare, a bordo aveva il pomodorino, il pane duro, il pesce fresco, e tanta acqua salata, aglio e qualche alga per completare il sapore, un piatto povero che celebra finemente la cucina del Golfo di Gaeta, un piatto che si presenta semplice, ma di un gusto che i fini palati di molti gourmet lo hanno indicato come uno dei più tipici della zona.

Preparazione per 4 persone:
-  8 fette di pane casereccio.
-  200 gr di pomodorini napoletani.
-  3 o 4 alghe.
-  2 spicchi d’aglio.
-  4 cucchiai di olio extravergine di oliva - 1 pezzetto di peperoncino,      -  sale.

Lessate l’aglio, le alghe e il peperoncino in 1 litro di acqua salata. Distribuite il pane in 4 scodelle, bagnatelo con il liquido ben caldo, e aggiungete i pomodorini a dadini. Condite con l’olio e servite.

Pubblicato in: Campania
1725