RUPE RÈ - VENDEMMIA TARDIVA SUPERIORE TRENTINO DOC: vino selezionato per Un'Itàlia

Archivio

17

RUPE RÈ - VENDEMMIA TARDIVA SUPERIORE TRENTINO DOC 2007 CAVIT SC   TRENTO  medaglia argento 2010

 

La Valle dei Laghi e la Vallagarina è la provenienza di questo vino DOC
L'uvaggio è Gewürztraminer, Sauvignon blanc, Nosiola, Incrocio Manzoni, Chardonnay.
Le uve fortemente botritizzate nella forma nobile sono state raccolte a mano ad autunno inoltrato; da qui deriva il nome di Vendemmia Tardiva, riservato ai vini ottenuti da uve surmature in pianta. Dopo soffice spremitura degli acini, il mosto particolarmente ricco in zuccheri viene fermentato e successivamente affinato in serbatoio inox per l'intera primavera, quando viene imbottigliato e lasciato a riposo in bottiglia per 8 mesi.

Giallo dorato intenso con leggeri riflessi luminosi. Al naso aromi intensi e nobilissimi di albicocca secca, pesca sciroppata, miele e zucchero filato. In bocca è avvolgente, ricco di aromi e ha una piacevolissima dolcezza. Finale fresco e persistente.


Il Gewürztraminer è un vino prodotto in nella provincia di Bolzano e nel Sudtirolo
Sembra che già attorno all’anno 1000 venisse coltivato in questa zona geografica un “antenato” delle attuali uve, che si differenziarono tuttavia nel tempo per il colore della buccia, che assunse una tonalità più rosa-grigiastro, e acquisendo una più spiccata aromaticità.

Nonostante il Gewürztraminer sia un vino molto apprezzato, la sua diffusione è limitata a causa della scarsità di zone vocate alla sua coltivazione, ed all’incertezza dei raccolti legata ai fattori climatici. Le uve infatti devono crescere e maturare in zone caratterizzate dal clima freddo, e in questo senso le aree collinari e di montagna sono il luogo ideale
Presenta grappoli piccoli e tozzi, di forma conica con una o due ali, compatti. L'acino è medio, leggermente allungato, con buccia spessa e consistente. La polpa ha un sapore aromatico che ricorda la rosa. Il germogliamento è precoce, medie la fioritura e l'invaiatura.

Il Nosiola è un vitigno coltivato particolarmente nella zona di Toblino e della Valle dei Laghi, dove si ritiene sia autoctono, coltivato su terrazzi chiamati "frate‘", e di Lavis, in provincia di Trento. È il vitigno impiegato anche nella produzione del Vino Santo Trentino o Trentino Vin Santo, facendo appassire uva Nosiola su graticci di canne.

Caratteristiche del vitigno: a foglia medio-piccola, grappolo medio, cilindrico allungato, alato, compatto - acino medio, sferoidale, la buccia è pruinosa, sottile, consistente, di colore giallo verdastro.

Caratteristiche del vino: vino bianco, chiaro, gradevole, profumato, con una punta di amarognolo, un poco sapido, poco acido.

 

 

Scheda Denominazione

 

 

 

abbinato ai piatti di Un'Itàlia:

Piatto n.  143 Strudel

Pubblicato in: Trentino Alto Adige, Vini
3625