Il panpepato umbro

Archivio

08

Il panpepato è un dolce tradizionale del centro Italia.Alla base del panpepato c'è del cacao amaro, cioccolato fondente, noci sgusciate, mandorle sgusciate, nocciole sgusciate, pinoli, uva sultanina (uva passa), miele, farina ed ovviamente del pepe nero. Viene impastato il tutto e lasciato riposare per una notte dopo di che viene messo al forno per fermare l'impasto definitivamente. Di tradizione ternana e di origine contadina, i panpepati si preparano durante le feste natalizie e rappresentano un alimento "ricco" adatto a questa particolare e importante ricorrenza.
Contrariamente a quanto il nome lascerebbe intuire, si tratta di un dolce, dal sapore particolarissimo, dovuto al gusto piccante del pepe che esalta tutti gli altri aromi.
Gli ingredienti che compongono il panpepato sono sia quelli tipicamente invernali, quali la frutta secca (noci e mandorle), l'uvetta apirene, i canditi, amalgamati con il miele, con il mosto cotto, il tutto arricchito con prodotti un tempo relativamente cari, quali il cacao ed il pepe nero macinato.
L'impasto che si ottiene viene diviso in panetti, da cuocere nel forno. E' proprio il piccante del pepe, che ben si amalgama con gli altri aromi, a fare del panpepato una specialità veramente unica, da degustare insieme con vini dolci, alcolici della zona, oppure solo con un buon caffé.
Ne esiste anche una versione detta pan giallo, che all'impasto del panpepato aggiunge della gelatina di frutta e pasta di mandorle.Questo dolce viene utilizzato come regalo nelle festività natalizie.

Pubblicato in: Umbria
4396