Festa della Donna

 

14

 Gnocchi gialli di formaggio fresco da Frammento di un libro di cucina del XIV sec.
di Olindo Guerrini-Fricassea di pollo al limone da Epulario  appunti di cucina di G. Del Turco (1602-1636)
Salsa Gialla dai banchetti composizioni di vivande e apparecchio generale di C. da Messisbugo-Zabaglione  da Liber de Arte Coquinaria - Martino da Como 


[Leggi tutto...]

Pubblicato in: Festa della Donna
16

Insalata di rucola, pere, pecorino e noci

Risotto alla noce moscata

Roast beef al profumo di bosco e rum

Torta di ricotta e mirtilli


[Leggi tutto...]

Pubblicato in: Festa della Donna
14

Insalata di pollo all'apiciana

Piselli o fave alla maniera di Vitellio
Uno sformato dolce


[Leggi tutto...]

Pubblicato in: Festa della Donna
14

Ogni preparazione del cuoco seicentesco non è più, come un tempo, il risultato di una misurata attività volta a valorizzare le caratteristiche di ciascun alimento, ma è concepita come una complessa costruzione, frutto di un elaborato percorso cerebrale, nella quale intervengono più componenti,, sovente sposati con intenti contrastanti, come impone la nuova sensibilità barocca. Nei grandi piatti da portata, il cuoco accosta sapori e profumi differenti soffocandoli con abbondanti dosi di zucchero, cannella, acqua rosata, spezie



[Leggi tutto...]

Pubblicato in: Festa della Donna