Categorie
Territorio

A Marsiglia con Enrico Corsi e i suoi vini

“La proprietà non appartiene all’uomo ma è per l’uomo”. Inizia così, con una citazione dai sermoni di San Bernardino, il nostro incontro con Enrico Corsi dell’Azienda La Cura di Massa Marittima (Gr), che non a caso ha chiamato “Il Predicatore” lo splendido  vino dolce ricavato da uve Merlot appassite al sole in modo naturale, scegliendo […]

Categorie
Territorio Tradizione del gusto

IL CONCIATO DI SAN VITTORE, ANTICO FORMAGGIO LAZIALE, è SALVO GRAZIE A VINCENZO MANCINO E A D.O.L.

Il Conciato di San Vittore, l’antico formaggio che racchiude in sé gli aromi delle spezie e delle erbe tipiche dei pascoli e dei monti del basso Lazio, tra le rarità regionali a forte rischio di estinzione, è salvo per l’intervento di Vincenzo Mancino e di D.O.L. (Di Origine Laziale). Il Conciato di San Vittore è […]

Categorie
Territorio

“Dal Golfo allo Stretto” due giorni di scambi gustosi tra Reggio Calabria e Cosenza

“Dal Golfo allo Stretto”, questo è stato il titolo di una due giorni di incontri scambi e degustazioni che si è tenuta nell’area Reggina dello Stretto di Messina il 17 e 18 Dicembre scorso. Due giorni patrocinati dalla Camera di Commercio di Reggio Calabria e che ha visto coinvolto le delegazioni delle 5 pro loco […]

Categorie
Territorio

Anche il tartufo bianco è certificato PEFC!

  Con l’annuncio da parte della Associazione Muzzana Amatori Tartufi del ricevimento da parte di CSQA lo scorso 21 ottobre del certificato di catena di custodia, finalmente un altro prodotto forestale non legnoso entra nella lunga serie di prodotti certificati PEFC. L’Associazione ha certificato la gestione del controllo e della tracciabilità nella raccolta, conservazione, confezionamento […]

Categorie
Educazione alimentare Territorio

Parte il viaggio per la raccolta dei “buoni frutti” 7.500 Km per raccogliere esperienze di agricoltura civica e di fattoria didattica.

Il raccolto dei buoni frutti è un viaggio in Italia da Udine ad Agrigento che, nei suoi 30 giorni di svolgimento, permetterà di censire più di 40 realtà agricole italiane che oltre a produrre reddito si occupano di sociale, di servizi alla persona, di sostenibilità ambientale. A realizzare il viaggio, che inizierà il prossimo 28 […]

Categorie
Territorio

Maiolo e il suo pane

“Sopra sassosa ripida pendice, in sul confin del feretrano suolo che fa dell’Appennin quasi appendice, fu già un vecchio castel detto Maiolo”. La prima notizia sicura di Maiolo è del 1181. Prima era terra della Chiesa, poi nel tempo infeudata ai Montefeltro, nel 1400 passata alla Signoria dei Malatesta e successivamente ai Duchi di Urbino. […]

Categorie
Territorio

Le Panelle

Dalla farina di ceci gli arabi, dominatori della Sicilia fra il IX e l’XI secolo, crearono una bontà gastronomica tutta palermitana… le famose panelle. Il miglior modo per mangiarle è con morbidi paninial sesamo condito chiamati “mafalde”, sale e limone. Le panelle, frittelle di farina di ceci, sono una delle specialità gastronomiche “da strada” palermitane, […]

Categorie
Territorio

Le Nepitelle

Le nepitelle sono dolci tipici della festività della Pasqua   Il nome deriva dal termine latino nepitedum, dialettale nepitedu, che significa orlo e palpebre degli occhi, la forma di questi dolci ricorda infatti quella di un occhio chiuso Questo dolci, tradizionali della provincia di Catanzaro e di Crotone in base alle diverse località calabresi, presentano alcune […]

Categorie
Territorio

La Pitta Calabra

La Pitta è una ciambella di pane, le cui origini sembra si debbano ricercare proprio nella città di Catanzaro. Il nome significa letteralmente schiacciata di pane così come è indicato anche in un testo del 1876 dal titolo “la tradizione greco-latina nei dialetti della Calabria citeriore” di Vincenzo Dorsa. Alcuni la fanno derivare dalla focaccia […]

Categorie
Territorio

Pastiera di riso

Secondo alcuni, le radici della pastiera affondano nei culti pagani che celebravano l’arrivo della primavera, secondo altri risalgono alla cerimonia battesimale dell’epoca paleocristiana, secondo altri ancora è stata inventata in un antico monastero napoletano per festeggiare la Resurrezione di Cristo. Qualunque sia la sua origine è comunque antichissima e i suoi ingredienti hanno una forte […]