Categorie
Civiltà Contadina

Zuppa di aglio orsino e finocchio selvatico

E’ una gioia fare una camminata, raccogliere le “erbacce” e alla sera preparare un pranzetto a costo quasi zero e a piacere totale.
Come diceva il grande Thoreau :”l’uomo più ricco è quello i cui piaceri sono più a buon mercato

Numero persone: 4
Tempi di preparazione: 1 ora
Tempi di cottura: 30 minuti e 10 di gratinatura
Tempi di riposo:
Ingredienti
1/2 bicchiere olio oliva (buono)
1hg pecorino stagionato gratt
1 litro e più acqua di fonte o..acqua
1 mazzetto finocchio selvatico
3 capocchie/bulbi aglio orsino o anche trigono
4 fette pecorino fresco primo sale
4 fette pane raffermo toscato
sale quanto basta

   
In un ampio tegame di coccio (così poi lo protrete passare in forno ) ponete un velo di olio e fate soffriggere poco (io unisco un poschino di acqua) l’aglio tritato (2 testoline)poi unite le fette i pane tostato,che avrete strofinato con 1 capoccina di aglio selvatico.
sopra alle fette di pane tostato le fette di pecorino tenero.
E ora preparate il brodo di finocchio ponendo in acqua , preferibilmente di fonte, il finocchio ben pulito in un mazzetto legato.
Dopo 20 minuti, toglietelo e tritatelo con la mezzaluna. non gettate il brodo di finocchio…
Ponete il finocchio sui crostoni sparpagliandolo, bagnate il tutto con un mestolo di brodo e spolverate di pecorino. Gratinate in forno per 10 /15 minuti.

l’originale di Danila

Condividi con