Categorie
I piatti di un tempo medioevale

Branzino al forno con spezie e noci .. (1226)

Cuoco e copista morto nel 1239, Muhammad Al Baghdadi fu autore di uno dei Libri di vivande più antichi che il mondo conosca da cui è tratto il piatto. Ispiratore di molte  abitudini culinarie a venire, il suo testo testo è arrivato a noi addirittura sotto forma di manoscritto autografo: fu infatti ritrovato agli inizi degli anni 30 del secolo scorso in una biblioteca di Istanbul

Prendere un branzino, pulirlo, squamarlo lavarlo e asciugarlo. Tritare grossolanamente le noci e l’aglio, unire il timo, il coriandolo, la cannella, l cumino sale e pepe. Riempire il ventre del pesce con il composto, mettere il tutto in una teglia. In una ciotola mescolare l’olio, l’acqua di rose e lo zafferano in polvere. Bagnare bene il pesce all’esterno e metterlo in forno gia’ caldo per 20 minuti. Di tanto in tanto..controllando la cottura, spennellare con la salsa allo zafferano. Quando pronto servire in tavola.

Per 4 persone:

un branzino di circa 1, 3kg. 150 gr di gherigli di noce, 1 cucchiaino di timo fresco, 1 cucchiaino di cannella in polvere, 1 cucchiaino di cumino, 1 bustina di zafferano, 1 spicchio d’aglio, olio extravergine d’oliva, 2 cucchiai di acqua di rose, sale e pepe

Condividi con