Categorie
I piatti di un tempo medioevale

Sono i cinque sensi che danno all’uomo la sua completezza..Ricette per il Corpo e per l’Anima(1100)

Risotto di finocchi alla “Eugenio”

 Il Finocchio contiene un piacevole calore e non e’ di natura secca ne’ fredda. E in qualunque modo lo si mangi, fa felici e trasmette il calore e il sudore che ne deriva e’sano, e aiuta la digestione.

200gr. di riso, un cuore di finocchio bello grosso, mezza cipolla, 50gr. di parmigiano,olio di semi di girasole, un bicchiere di vino bianco secco, 1 lt. di brodo di verdure, sale, pepe. (per 4 persone)

Lavate il finocchio e togliere il gambo, dividere il cuore in otto partie tagliarle di traverso in strisce sottili. Tritare la cipolla e grattugiare il parmigiano. Scaldare due o tre cucchiai di olio e aggiungere i pezzi di finocchio. Dopo circa 5 minuti aggiungere la cipolla tritata e far rosolare per un paio di minuti. Aggiungere il riso e lasciarlo diventare trasparente rimestando di continuo. Unire il vino mescolando finche’ non sara’ assorbito completamente. Stemperare il brodo caldo e condire con sale e pepe. Abbassare la fiamma lasciando cuocere 20 minuti circa mescolando. Aggiungere il parmigiano prima di servire. Il risotto deve conservare una consistenza fluida.

         

la volonta’ e’ il fuoco che cuoce in forno tutti i progetti della nostra vita…

Hildegard von Bingen (1098-1179) è una delle scrittrici medievali più famose: filosofa, scienziata, poetessa e musicista, questa figlia della piccola nobiltà tedesca, cresciuta in un monastero benedettino della regione del Reno ha lasciato importanti opere che toccano tematiche teologiche e filosofiche, naturalistiche e mediche, tra queste opere “Ricette per il Corpo e per l’Anima”, dalla quale abbiamo scelto..

Condividi con