Categorie
Marche

il Lattaiolo Marchigiano

Ricetta riveduta dell’antico lattacciolu, un classico dolce contadino che si preparava nel maceratese e nell’ascolano, un budino  per la esecuzione del quale si seguiva un vero rituale.
Occorrono un litro di latte, due uova intere o sei tuorli, 100 gr di zucchero, una buccia di limone grattugiata, odore di cannella e di noce moscata. Facoltativo il miele. Sbattute le uova con lo zucchero e gli aromi, tenendo il recipiente a bagnomaria aggiungere a filo il latte, girando lentamente sempre nello stesso verso. Quando il composto ha raggiunto una certa consistenza versare in una teglia imburrata foderata con pasta matta (fatta di sola acqua e farina), coprire di carta stagnola e passare al forno caldo (180°) per circa mezz’ora. Sformare il lattaiolo in una piastra per lasciarlo raffreddare, ricoprirlo se si vuole di zucchero a velo, servirlo tagliato a cubetto o losanghe.
 

Condividi con