Categorie
Territorio

Anche il tartufo bianco è certificato PEFC!

 
Con l’annuncio da parte della Associazione Muzzana Amatori Tartufi del ricevimento da parte di CSQA lo scorso 21 ottobre del certificato di catena di custodia, finalmente un altro prodotto forestale non legnoso entra nella lunga serie di prodotti certificati PEFC. L’Associazione ha certificato la gestione del controllo e della tracciabilità nella raccolta, conservazione, confezionamento e distribuzione di tartufo. I precedenti esempi di prodotti forestali non legnosi erano quelli trasformati, cioè l’estratto di mugolio della Val Sarentino (Bz) e la birra aromatizzata alle gemme e aghi di pini e abete del Birrificio Foglie d’erba (Forni di Sopra – UD), mentre il sughero PEFC, seppur certificato, ancora non è entrato nel processo produttivo. Questo è il primo tartufo certificato al mondo per la sua origine da foreste gestite in maniera sostenibile. Il bosco certificato PEFC è il querco-carpineto di 160 ettari di proprietà del comune di Muzzana del Turgnano (UD), uno degli ultimi e tra i più estesi lembi dell’antica foresta planiziale “Lupanica” che ricopriva le pianure del Friuli Venezia Giulia.
Condividi con