Categorie
Toscana

La schiaccia briaca

La schiaccia briaca (ubriaca, dall’uso di vino nell’impasto) è un dolce poco lievitato con noci e uvetta tipico dell’Isola d’Elba.
Questo ottimo dolce fu portato nell’isola dai saraceni, che la invasero più volte nel corso dei secoli, La schiaccia infatti raccoglie ingredienti tipici della cucina medio-orientale come l’uvetta e i pinoli, in origine non prevedeva l’utilizzo del vino proprio per rispettare i precetti della religione musulmana.
Il vino Aleatico di Portoferraio nella versione più moderna della schiaccia fu aggiunto nell’Ottocento, così le noci, molto costose poichè erano importate sull’isola. La versione ottocentesca prevedeva l’impiego del miele isolano al posto del  costosissimo zucchero. La schiaccia che ne risultava, senza lievito ne uova, si poteva conservare a lungo quindi adatta ad essere consumata dai marinai.
La ricetta:
Impastare la farina con olio extravergine di oliva, zucchero e frutta secca (noci, pinoli, mandorle e uvetta). Dopo avere amalgamato il tutto con il vino Aleatico, porre l’impasto viene posto in una tortiera e poi in forno a 180°C per 45 minuti. A circa tre quarti di cottura spolverare la  schiaccia con zucchero semolato e bagnarla con l’alkermes. Porre poi posta nuovamente in forno per terminare la cottura.

Condividi con