Categorie
Toscana

Minestra di riso e lampredotto

La cucina chiantigiana attinge dalle tradizioni delle due province alle quali appartiene, Firenze e Siena, conservando aspetti di unicità eccezionali.Sono piatti schietti e rustici,  dove tradizione, tipicità e cultura contadina ancora oggi sono gli ingredienti fondamentali.

Ingredienti:

600 g di lampredotto bollito, 400 g di bietolina, 200 g di pomodori
pelati e passati, 180 g di riso, 60 g di parmigiano, 2 l di brodo, una cipolla, 4 spicchi
d’aglio, un peperoncino, foglie di salvia, rosmarino.
Mettete a rosolare nell’olio aglio e cipolla con le foglie di salvia e il rosmarino.
Unite il peperoncino, salate e portate a cottura.

A parte lavate le bietoline, scolatele e tagliatele in sottili listarelle. Affettate anche il lampredotto in strisce sottili.
Togliete la salvia e il rosmarino, unite la bietola al fondo lasciandola insaporire; poi
aggiungete il lampredotto e il pomodoro. Fate cuocere il tutto per dieci minuti,
quando comincia a bollire versate il riso e portate a cottura.

Condividi con