Categorie
Trentino Alto Adige Valle d'Aosta

Mela Renetta

La renetta è una mela acidula di colorazione gialla e rugginosa probabilmente originaria della Francia. 

Il nome reinette appartiene alla nomenclatura arboricola dal XVI secolo. La prima traccia del nome risale al 1540, quando fu citato da Charles Estienne che si riferiva alla renetta bianca. Henri Louis Duhamel du Monceau, nel 1768, descrisse invece 12 varietà di renette
LA RENETTA è la regina delle Mele carnose, siccome la Carla lo è delle Mele croccanti. Sono due frutti squisiti, e i soli, nel genere delle Mele, che possano gareggiare colle pere d’inverno, e far di sè bella mostra sulle tavole di lusso, e presso le persone di ottimo gusto.
L’albero della Renetta è grande, ramoso e fronzuto. Il frutto è turbinato, e di una grossezza mediocre. La sua buccia al principio è verdastra e sparsa di un poco di ruggine. Si schiarisce nel maturare e diventa giallognola: è ruvida e punteggiata in tutta la sua superficie di una quantità di stellette irregolari bruno-rossiccie che la caratterizzano.
La polpa è carnosa e acida quando è acerba, ma se giunge alla maturità diventa fina, gentile, butirrosa e saporita, e non conserva del suo acido che quanto le è necessario per darvi un piccante

Fette rustiche alle mele e amaretti
Ingredienti:
200 g di burro, 200 g di zucchero a velo, 1 bustina di vanillina, 3 uova, 1 presa di sale, 300 g di farina bianca, 150 g di amaretti sbriciolati, 3 mele (450 g), 1 bustina di lievito.
Lavorare il burro a crema ed aggiungere lo zucchero a velo setacciato con la vanillina, amalgamare bene ed aggiungere una alla volta le uova, il sale la farina setacciata con il lievito, 75 g di amaretti, 2 mele a pezzettini.
Mescolare bene e distribuire l’impasto in una lastra da forno (30x 40 cm) imburrata ed infarinata, livellare e disporvi una mela a pezzettini e gli amaretti rimasti.
Cuocere nella parte media del forno preriscaldato a 180° per 20 – 25 minuti. Tagliare a fette il dolce raffreddato e cospargere di zucchero a velo.
Dose per circa 30 fette.

Condividi con