Categorie
Uncategorized

In Puglia il Natale con i sapori della tradizione

Da mercoledì 23 a venerdì 25, dalle ore 18.00 alle ore 23.00, il centro storico di Melissano ospiterà “Natale in Puglia, i sapori della tradizione”, la festa dell’enogastronomia natalizia pugliese dove si potrà riscoprire l’identità tramandata di prodotti e pietanze che sprigionano l’essenza del Natale. Tra piazza San Francesco e piazza Garibaldi, i visitatori potranno passeggiare in un incantevole villaggio di casette in legno immersi nell’allegro spirito della festa, tra artisti di strada e cornamuse: grandi e piccini saranno circondati da una moltitudine di prodotti dell’enogastronomia pugliese legata al Natale, tutti pronti per essere serviti e degustati.

Ciascuna casetta ospiterà i cuochi intenti a preparare i piatti ed i dolciumi delle feste di Fine d’anno, offrendo un’occasione unica per carpire da vicino gli ingredienti più “segreti” tramandati di genera-zione in generazione: così si potrà assistere alla preparazione dei vermicelli e dei maccheroni con il baccalà, degli scuscielli e del capitone arrosto, oppure a quella dei broccoli e del baccalà con i lam-pascioni, senza scordare le pittule ed i panzerotti con la ricotta forte. E poi purceddhuzzi e carteddhate accompagnate da caldarroste e vincotto.

“Natale in Puglia, i sapori della tradizione” è organizzato dal Comune di Melissano, in collaborazione con l’Area politiche per lo Sviluppo rurale della Regione Puglia, e promuoverà la cultura enogastronomica che è alla base dei rinomati sapori pugliesi, stimolando la conoscenza dei prodotti regionali e valorizzando gli aspetti legati alla tradizione ed alla salvaguardia delle tipicità nostrane. In piazza Mercato vecchio verranno allestiti i Laboratori di Slow Food, dove esperti gastronomi accompagneranno i commensali alla scoperta della genuina eccellenza dei prodotti agroalimentari di Puglia, dalla Daunia al Capo di Leuca, per risvegliare, attraverso i sensi, il gusto della festa.

Ogni sera, alle ore 19.00 ed alle ore 21.00, si potrà ascoltare dalla viva voce degli esperti il racconto delle tradizioni che sono alla base delle specialità gastronomiche di Puglia e magari scoprire particolari curiosi e stuzzicanti.

Mercoledì 23 si parlerà delle genuine prelibatezze natalizie in “Dolci peccati di gola alla pugliese”: la preparazione della cupeta, delle cartellate, dei purcidduzzi, del pesce di mandorla, dei biscotti cegliesi e dei fichi mandorlati richiede talvolta una lavorazione accurata e laboriosa, un rituale tramandato di generazione in generazione che si ripete ogni anno preannunciando le giornate della festa. I relatori saranno Giovanni Resta – Docente Master of Food, Antonello Del Vecchio – Governatore Slow Food e Roberto Marrocco – biologo alimentare.

 

Giovedì 24 sarà la volta di “Viaggio nella Puglia dei formaggi”: la nostra regione vanta un “paniere” caseario ricco di canestrati, burrate, cacioricotte, giuncate, poi caprino e pecorino ed il  caciocavallo podolico del Gargano. Ogni nome corrisponde ad un prodotto tipico di un territorio, caratterizzato da una lavorazione originale, che ne determina il sapore, la consistenza, l’utilizzo a tavola o in cucina. Il relatore sarà Marcello Longo – Fiduciario Condotta dell’Alto Salento.

 

La sera di venerdì 25 il tema dell’incontro sarà “I salumi della tradizione norcina in Puglia”,

La Puglia vanta un’interessante produzione di salumi, che vale la pena scoprire; il laboratorio proporrà una gustosa panoramica: salsiccia paesana, soppressata e capocollo di Martina Franca, presidio Slow Food ed eccellenza norcina pugliese. Imperdibile anche lo zampone regionale, tipico della zona dell’alta Murgia. Relatore Michele Poligneri – docente Master of Food.

Il pubblico potrà assietere ai Laboratori di Slow Food previa prenotazione.

Senza scordare gli eventi di spettacolo ospitati nel Circolo culturale “Quintino Scozzi” (piazza Mercato vecchio), dove l’incantevole cornice dell’ex chiesa di Sant’Antonio sarà impreziosita dalla calda atmosfera delle musiche del Natale per diventare il luogo più suggestivo in cui scambiarsi gli auguri.

Mercoledì 23, a partire dalle 21.00, si potrà assistere al concerto gospel dei The stars of joy guidato da Herbie Goins, una delle voci blues più celebri al mondo, autore di indimenticabili esibizioni al fianco di artisti del calibro di Sam Cooke e B.B. King, di Jimi Hendrix e di Joe Cocker.

 

Herbie sarà accompagnato da una formazione musicale composta da Mario Donatone (piano e voce) e dalle voci di Gio Bosco, Luna Whibbe e Georgette Lohore.

Venerdì 25, con inizio alle 21.00, sarà la volta del Concerto di Natale con Sylvia Pagni, un’apprezzata pianista e fisarmonicista, direttrice della Nuova orchestra abruzzese che ha accompagnato le voci più celebri della canzone italiana partecipando ad innumerevoli programmi Rai e Mediaset. Con la sua fisarmonica è stata selezionata per un importante evento dedicato a Gorni Kramer, una partecipazione per la quale è stata definita la “Kramer in gonnella”. L’accesso è libero e gratuito.

fonte www.ilpaesenuovo.it

Condividi con