Categorie
Uncategorized

Vinòforum 2009

È partita venerdì scorso e andrà avanti fino al 20 giugno la sesta edizione di Vinòforum, presso i giardini compresi tra lungotevere Maresciallo Diaz e viale del ministero degli Affari esteri. Un villaggio di oltre 6mila metri quadri tutti dedicati al vino, strutturato per aree tematiche composte da spazi di diverse dimensioni.
All’interno di Vinòforum il visitatore potrà intraprendere un viaggio attraverso l’affascinante mondo del vino. Oltre 500 aziende vinicole provenienti da tutto il territorio nazionale e non solo, per un totale di circa 2500 etichette di prestigio, si presenteranno al pubblico attraverso un percorso enogastronomico che vedrà protagonisti produttori, commercianti, wine-maker e tutti gli attori del mercato vitivinicolo.
Non mancheranno i consueti appuntamenti in collaborazione con l’Ais (Associazione italiana sommelier) che sarà presente con un ricco calendario di eventi dedicato alla conoscenza e alla degustazione di importanti vini tramite la consulenza di qualificati enologi e sommelier. Numerosi anche gli incontri con accesso su prenotazione in collaborazione con Athenaeum. L’Ateneo dei Sapori, per degustare, con esperti del settore, abbinamenti enogastronomici originali. Convegni e degustazioni con Arsial per valorizzare i prodotti tipici del territorio e far conoscere le ’eccellenze lazialì.
La sesta edizione di Vinòforum prevede inoltre importanti novità tra le quali un’area enoteche nella quale si alterneranno le più importanti enoteche di Roma, l’oleoteca, uno spazio completamente dedicato all’olio extravergine di oliva e il Vinòforum Jazz Festival, rassegna di musica jazz e non solo, con due dirette radiofoniche di Radio 2 andate in onda ieri e l’altro ieri.
Gli eventi di oggi sono: le eccellenze enogastonomiche del Centro-Sud, protagoniste del laboratorio sensoriale alle 21.30 (costo 20 euro); alcune etichette del Bibenda Day 2009 a cura dell’Ais (ore 21, costo 30 euro) e il concerto di Ibrahim Maalouf nello spazio del jazz festival alle 21,30 (costo euro 15).

Condividi con