Categorie
Campania

La Mela Annurca

La “Melannurca Campana” IGP è presente in Campania da almeno due millenni. La sua raffigurazione nei dipinti rinvenuti negli scavi di Ercolano e in particolare nella Casa dei Cervi, testimonia l’antichissima legame dell’Annurca con il mondo romano e la Campania felix in particolare. Luogo di origine sarebbe l’agro puteolano, come si desume dal Naturalis Historia […]

Categorie
Campania

Coniglio di fosso all’ischitana

Il coniglio è il tipico piatto domenicale della tradizione ischitana, tradizionale fin dal suo allevamento, quello del cosiddetto “coniglio di fosso”. Testimonianze documentali tramandano che già dal principio del XVIII secolo i contadini scavavano fosse di circa 2 metri di profondità, all’interno delle quali venivano allevati i conigli che, a loro volta, scavavano all’interno di […]

Categorie
Campania

La mozzarella “co’ a mortedda”, la mozzarella che sa di mirto

La mozzarella “co’ a mortedda” o  mortella, (denominazione dialettale del mirto) è un formaggio a pasta filata ottenuto dalla trasformazione di latte vaccino, la cui zona di produzione tradizionale è individuabile in pochi comuni del basso Cilento nel Salernitano. La denominazione nasce dall’usanza di confezionare le mozzarelle, di forma allungata e più o meno piatta, […]

Categorie
Campania

Gli “ndunderi” di Minori

Col nome di ndunderi si indica un tipo di pasta fatta a mano tipica di Minori, in provincia di Salerno. La ricetta degli ndunderi, utilizzati tradizionalmente per i festeggiamenti in onore di Santa Trofimena, è antichissima, pare che sia una variante delle “palline latine” di origine romana, un alimento a base di “farina caseata” cioè […]

Categorie
Campania

Le papacelle campane

La papaccella è un particolare tipo di peperone corto e ricco di polpa, di sapore dolce, che può essere usato fresco fritto in padella in accompagnamento a piatti di carne di maiale, o conservato in salamoia o sotto aceto. È riconosciuta come prodotto agroalimentare tradizionale della regione Campania, sono anche chiamate  “paprecchie” o “pupaccelle” Tonde, […]

Categorie
Campania

L’Olio del Cilento

Qui, nel Cilento, Keys, il teorico della dieta mediterranea, condusse i suoi studi e visse fino a tarda età: non è un caso! Infatti l’olivo e l’olio rappresentano la principale risorsa agricola del Cilento, acquisendo elementi di tipicità dovuti a peculiarità climatiche, ambientali e territoriali. La coltivazione dell’olivo è fortemente radicata nella storia rurale delle […]

Categorie
Campania

Il caglio di Cardo

I fiori di cardo selvatico ed il succo di fico verde venivano usati già dai Romani come caglio. L’uso dei cagli vegetali è ancora oggi diffuso per la produzione di formaggi tipici in tutta l’area del mediterraneo. Il caglio di cardo – profumato, piccante ed amaro – si estrae dall’infiorescenza che in piena estate è […]

Categorie
Campania

I Pecorini Campani

Il pecorino è tra i formaggi più diffusi ed antichi. La Campania ne conta moltissimi tipi, differenti a seconda della razza o del tipo genetico da cui è prodotto il latte, delle essenze che caratterizzano i diversi pascoli spontanei, delle tecniche di lavorazione, dei cagli impiegati e dell’abilità del casaro. Condizioni essenziali per lo sviluppo […]

Categorie
Campania

Acquapazza

Ricetta secondo la tradizione di alcuni pescatori del golfo di Gaeta… Il pescatore quando usciva in mare, a bordo aveva il pomodorino, il pane duro, il pesce fresco, e tanta acqua salata, aglio e qualche alga per completare il sapore, un piatto povero che celebra finemente la cucina del Golfo di Gaeta, un piatto che […]

Categorie
Campania

Spaghetti alle vongole “fujute”

Tipico piatto della gastronomia partenopea è il sugo con le “vongole fujute” che pur non prevedendo tra gli ingredienti l’utilizzo delle vongole, ha un profumo inconfondibile di mare. Il segreto  nel Pomodorino di Corbara, pomodorino, di colore rosso intenso, con una caratteristica forma allungata tendente al piriforme e dal tipico sapore agro-dolce, rappresenta  una delle […]