Categorie
medioevale

Il Pesce di Hildegard von Bingen (1098-1179)

Una delle scrittrici medievali più famose: filosofa, scienziata, poetessa e musicista, questa figlia della piccola nobiltà tedesca, cresciuta in un monastero benedettino della regione del Reno ha lasciato importanti

 

Involtini di gamberi

 Per 4 persone-  24 gamberi freschi,250 gr. Pasta sfoglia, 1 tuorlo d’uovo,1 cucchiaio di latte,Sale,5 cucchiai di parmigiano, 100 ml di brodo di verdure,200 ml. di panna,Sale, pepe bianco

Mettere sul fuoco una pentola grossa con 3 o 4 lt di acqua e sale e portare ad ebollizione per far cuocere 10 minuti i gamberi, scolateli e raffreddateli subito immergendoli sotto l’acqua fresca.

Pulirli togliendo la coda, la corazza e rimuovendo l’intestino. Stendere la pasta sfoglia badando che sia spessa 3 o 4 mm. e tagliarla in quattro rettangoli con 10 cm di lato Sbattere il tuorlo con il latte e spennellare la pasta. Accendere il forno a 220 gradi, porre i rettangoli di pasta su una teglia coperta da carta da forno e cuocere per 10/ 12 minuti, spegnere il forno e lasciare seccare la pasta per altri 10 minuti lasciando lo sportello un po’ aperto.

Preparare nel frattempo la salsa grattugiando finemente il parmigiano, scaldare il brodo e la panna insieme e far scivolare nel liquido il formaggio lasciando cuocere 5 minuti. Condire con sale e pepe e immergere i gamberi nella salsa e laciar  cuocere altri 5 minuti. Sfornare i rettangoli di pasta e tagliarli a meta’ in orizzontale; con una parte ricoprire il fondo dei piatti, adagiare al centro la salsa e i gamberi e ricoprire il tutto con l’altra parte di pasta.

Pesce San Pietro in salsa di zafferano

Per la salsa: 1 cucchiaio di cipolla grattugiata, 1 cucchiaio di burro, 2 punte di coltello di polvere di zafferano, 100 ml. Di vino bianco, 100 ml. Di brodo di verdure, 5 cucchiai di panna, un pizzico di buccia di limone grattugiata, sale e pepe bianco.

300 gr. di filetto di pesce San Pietro,mezzo limone, farina, 2 cucchiai di burro, sale, pepe bianco.
Si prepara prima la salsa trintando la cipolla facendola rosolare adagio nel burro, aggiungere lo zafferano, il sale, il pepe e stemperare con il vino bianco. Far cuocere 2 minuti e aggiungere il brdo di verdure lasciando consumare e restringere per ridurre di circa la meta’ la salsa.

Pulire il pesce, lavarlo nell’acqua fredda e una volta asciugato irrorarlo con il limone, Ricavarne filetti, condirli con sale e pepe e infarinarli. Scaldare il burro nel tegame e far rosolare il pesce a fiamma viva per 4 minuti.

 Appena prima di servire aggiungere la panna e la buccia di limone grattugiata alla salsa, lasciare che si addensi ancora se necessario.

Versare nei piatti un velo di salsa e adagiarvi sopra il pesce.

da Ricette per il corpo e per l’anima di Hildegard von Bingen (1098-1179)

Condividi con