Categorie
medioevale

A tavola con il Maestro Martino..sapor de progne secche

Il Libro de Arte Coquinaria (1456) ben presto diventò il testo di riferimento per tutti i cuochi a lui contemporanei – che già erano suoi ammiratori – ed i successivi, assurgendo al ruolo di libro mastro per tutta la nuova cucina del Rinascimento. Sapor de progne secche Habi le progne et mittile a moglie nel […]

Categorie
medioevale

Torta de zucche da”Libro de Arte Coquinaria” (1456)

Il successo e la divulgazione in Italia ed in tutta Europa delle ricette di Martino è merito del suo più convinto sostenitore: l’umanista, suo contemporaneo, Bartolomeo Sacchi, detto il Platina (1421-1480), prefetto della Biblioteca Apostolica Vaticana. Il Platina incorporò le ricette di Martino – trascrivendole in latino ed arricchendole di commenti – nel suo De […]

Categorie
medioevale

La zucca fritta di Martino da Como

Il Libro de Arte Coquinaria scritto fra il 1456 e il 1467 è considerato il caposaldo della cultura gastronomica, condensa in 65 fogli non numerati e scritti in lingua volgare, l’arte di cuoco estroso e modernizzatore di Maestro Martino.Uno dei principali elementi distintivi dei suoi piatti, è il recupero del gusto originale delle materie prime, […]

Categorie
medioevale

Le Mousse.. da un manoscritto del 1350

Mousse di mele cotogne Se vuoi preparare una mousse di cotogne, procuratene nella quantità che piu’ ti aggrada e mettile a lessare. Prendi un mortaio e ricava dalle cotogne una purea che farai filtrare attraverso un telo.prendi poi dei tuorli e aggiungili al resto degli ingredienti, continuando a mescolare. Aggiungi dello zucchero ma non salare. […]

Categorie
medioevale

Il Pesce di Hildegard von Bingen (1098-1179)

Una delle scrittrici medievali più famose: filosofa, scienziata, poetessa e musicista, questa figlia della piccola nobiltà tedesca, cresciuta in un monastero benedettino della regione del Reno ha lasciato importanti   Involtini di gamberi  Per 4 persone-  24 gamberi freschi,250 gr. Pasta sfoglia, 1 tuorlo d’uovo,1 cucchiaio di latte,Sale,5 cucchiai di parmigiano, 100 ml di brodo […]

Categorie
medioevale

Pasticcini al formaggio di Sabina Welserin (1553)

Se vuoi preparare dei dolcetti al formaggio, grattugia del buon parmigiano e aggiungi del pane bianco macinato, fino a ottenere un impasto consistente. Poi unisci le uova e lavora velocemente per ottenere una pasta elastica e morbida. Modella con la pasta delle palline rotonde e cuocine in forno molto lentamente.   Per 15 dolcetti grossi […]

Categorie
I piatti di un tempo medioevale

I sottaceti di un cuoco arabo (Muhammad Al Baghdadi-1226)

Menta sott’aceto, Melanzane sott’aceto, Fave sott’aceto, Cipolle sott’aceto,Cetrioli sott’aceto.. Menta sott’aceto 1 mazzo di menta a foglie grandi, 3 cucchiai di foglie di sedano fresche, 1 cucchiaino da te di timo secco, 1 cucchiaino da te di maggiorana secca, 1 spicchio d’aglio, 1 bustina di zafferano, Aceto di vino, pepe. Lavare e asciugare le foglie […]

Categorie
I piatti di un tempo medioevale

Sono i cinque sensi che danno all’uomo la sua completezza..Ricette per il Corpo e per l’Anima(1100)

Risotto di finocchi alla “Eugenio”  Il Finocchio contiene un piacevole calore e non e’ di natura secca ne’ fredda. E in qualunque modo lo si mangi, fa felici e trasmette il calore e il sudore che ne deriva e’sano, e aiuta la digestione. 200gr. di riso, un cuore di finocchio bello grosso, mezza cipolla, 50gr. […]

Categorie
I piatti di un tempo medioevale

Krapfen farciti con formaggio, uova e lardo…. da Il libro della buona vivanda (1350)

Das buoch von guter spiese (Il libro della buona vivanda)del  1350 di Michael de Leone è la più antica raccolta di ricette tedesche  di proprietà della Biblioteca Universitaria di Monaco di Baviera sotto forma di un manoscritto in  pergamena  Una ricetta gustosa; grattugia il formaggio, uniscilo alle uova insieme al lardo a pezzettini. Prepara una pasta […]

Categorie
I piatti di un tempo medioevale

Branzino al forno con spezie e noci .. (1226)

Cuoco e copista morto nel 1239, Muhammad Al Baghdadi fu autore di uno dei Libri di vivande più antichi che il mondo conosca da cui è tratto il piatto. Ispiratore di molte  abitudini culinarie a venire, il suo testo testo è arrivato a noi addirittura sotto forma di manoscritto autografo: fu infatti ritrovato agli inizi […]