Categorie
Un'Itàlia

Zuppa di cicerchia ..la proposta della Coop. LA BONA USANZA s.c.a r.l.-Serra de’Conti (AN) per UnìItàlia

Nel territorio di Serra de’ Conti, sulle colline del Verdicchio, si coltiva con tecniche a basso impatto ambientale una varietà particolare di cicerchia.La sua origine è molto antica e nel tempo la produzione si è progressivamente ridotta, fino quasi a scomparire.Nelle case contadine avere fagioli e cicerchia, a quei tempi,  era già una garanzia per l’inverno che presto sarebbe arrivato e ogni donna sapeva governare con misura le risorse della casa

Ingredienti

cicerchia g. 200, fagioli cannellini,borlotti e ceci g. 200
brodo vegetale g. 500,2 spicchi d’aglio,sedano, carota, cipolla g. 150 erba cipollina g. 10,sale,pepe,olio extra vergine di oliva, dadini di pane tostato g. 60
Preparazione
Lasciare a bagno per una notte i cannellini, i borlotti e i ceci.
Tagliare a dadini le verdure.
Far bollire cannellini, borlotti e ceci per circa 2 ore.
Far bollire per 40 minuti la cicerchia, precedentemente ammorbidita nel modo consueto e al termine lasciarla nell’acqua di cottura.
Esecuzione

Passare cannellini, borlotti e ceci nel passaverdure, ottenendo una crema piuttosto liquida. Versare l’olio extra vergine di oliva in una pentola, aggiungere le verdure a freddo e far cuocere per pochi minuti. Scolare la cicerchia.
Versare nella pentola la cicerchia, il passato di legumi e il brodo, continuando la cottura per 10 minuti.
Preparazione

Lasciare a bagno per una notte i cannellini, i borlotti e i ceci.
Tagliare a dadini le verdure.
Far bollire cannellini, borlotti e ceci per circa 2 ore.
Far bollire per 40 minuti la cicerchia, precedentemente ammorbidita nel modo consueto e al termine lasciarla nell’acqua di cottura.Presentazione

Preparare quattro scodelle, sfregandole a piacere con l’aglio.
Versare la zuppa molto calda, aggiundendo erba cipollina, pepe e un filo d’olio extra vergine di oliva.

 

 

www.labonausanza.it

Condividi con