Cibo e territorio.. un legame indissolubile

 

Educhiamoci

Educhiamoci Dal merluzzo ai bastoncini
Educhiamoci Alimenti e nutrimenti
Educhiamoci Mangiare è un atto di "agricoltura etica"

Tradizioni e stagioni: L'Umbria

La crescionda

L’origine di questo dolce è probabilmente medievale, periodo in cui nelle pietanze si prediligeva il contrasto agro-dolce. Nella versione più antica la crescionda aveva infatti tra i suoi ingredienti anche il brodo di gallina, il pane grattugiato e il formaggio pecorino.

[Leggi ...]

 


Le vie del riso: storia, curiosità e ricette da tutto il mondo

Le "vie" del riso: la storia, il mito, il rito, la cultura e 332 ricette da tutto il mondo, dall’Asia all’ Europa, dall’ Africa alle Americhe e all’Oceania: è un percorso culturale e gastronomico nei cinque continenti  i cui fili conduttori sono il riso come ingrediente principe e il desiderio di assaporare atmosfere esotiche sperimentando nuovi accostamenti culinar

Un'Itàlia ..a tavola

Coniglio in porchetta ,,la proposta del Comune di Cupramontana (An) per Un'Itàlia

Un piatto tipico di questo territorio, cucinato come un tempo e che ogni anno viene riproposto nelle sagre di paese.. reso inconfondibile dal caratteristico aroma del finocchio selvatico .

[Leggi ...]

Risotto con formaggio di fossa accompagnato con marmellata di fichi e scalogno al sale di Cervia .. la proposta della Lady Chef Albarosa Zoffoli -Gatteo (FC) per Un'Itàlia

Il formaggio "IL FOSSA" di Sogliano al Rubicone deve il nome al fatto che la sua stagionatura avviene in ambienti sotterranei speciali, le "fosse", di probabile origine medievale scavati nel tufo

[Leggi ...]

Maltagliati ai ceci e vongole... proposta da Francesca per "Un'Itàlia"

La cucina romana ci regala una classica ricetta che sposa la freschezza del mare con i profumi  dei legumi, è un abbinamento  eccellente, il gusto è irresistibile e sorprendente. Il binomio di sapori indovinatissimo.

[Leggi ...]

E Ziti co’u Ragù ..proposta di Alme

A Dummeneca almeno me voglio cunsulà, già a sera  d’ o sabbato ca cucina tutta mia o Ragù vaco a preparà!! Forse nun sarraggio nu cuoco sopraffino ma m’arrangio,me piace e magnà........
 

[Leggi ...]

La Regione del mese: Lombardia

Salamini italiani alla cacciatora (DOP)

Il nome deriva dalla tradizionale razione che i cacciatori si portavano nella bisaccia durante le loro escursioni.

[Leggi ...]

Il Franciacorta

I documenti del IX, e specialmente del X e XI secolo, come risulta dal Polittico di Santa Giulia, dalle carte di Leno e di altri importanti enti monastici urbani, testimoniano una diffusione colturale della vite sparsa un po’ dappertutto e sono una spia indicativa della continuità, suggellata da significativi rinvenimenti archeologici nella zona, della vitivinicoltura dall’età tardo antica al pieno medioevo in Franciacorta

[Leggi ...]

Il cibo nel tempo

Le lasagne di Apicio

Nel IV Libro del De re coquinaria di Apicio ritroviamo le lagane cucinate in modo da trasformarle quasi in un emblema del "mangiar da ricchi".

[Leggi ...]

Maiale alle mele (Apicio 168)

Marco Gavio Apicio da sempre considerato il maggior esperto di gastronomia della Roma del basso impero, famoso per i sontuosi banchetti che era in grado di bandire.

[Leggi ...]

Storia degli alimenti

La zucca.. semina, raccolta, cottura, conservazione

Si puo’ affermare con certezza  che la zucca ha l’anima del viandante, perché, dopo esser stata coltivata in un campo, l’anno successivo non la troverete più li’: al suo posto ci saranno frumento o granoturco.

[Leggi ...]

Le mandorle

La fioritura invernale dei mandorli è il primo segnale della ripresa vegetativa, quando tutti gli alberi sono ancora in riposo. Spuntano prima i fiori delle foglie, donando un aspetto candido alle chiome. Lo spettacolo della fioritura in massa di interi mandorleti costituisce un motivo di richiamo turistico in alcune zone tipiche della Sicilia.

[Leggi ...]

Sapori dimenticati

I Bruscandoli

Sono i giovani germogli del luppolo, così chiamati a Ferrara ma detti in altre regioni del Nord 'luertìs' o 'lovertìn'. Si raccolgono in primavera tra le siepi e negli incolti.

[Leggi ...]

Il frutto dimenticato... Il Mirabolano

I frutti del mirabolano sono sferici, con epidermide glabra, priva di tomento; ci sono varietà a frutto rosso e di mirabolano a frutto giallo
I fiori compaiono all’inizio della primavera, sono piccoli,con petali di colore bianco o rosato, singoli o riuniti in piccoli grappoli.

[Leggi ...]

Tradizioni e stagioni: La Campania

Il Sanguinaccio

A Matera  era il dolce che si otteneva lavorando il sangue del maiale, non ancora coagulato, con il latte, lo zucchero, la cioccolato fondente a scaglie, uva sultanina, la cannella, i chiodi di garofano, la buccia di arancia o limone e le noci e mandorle a pezzi; per allungarlo in quantità si aggiungeva la mollica di pane e qualche biscotto sbriciolato.

[Leggi ...]

Expo Milano 2015 - Contributor - worldrecipes

 Gustosa Ricerca – ricette di cucina e motore di ricerca di ricette

 

Amici


Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62 del 7.03.2001.